null Commercio. Sala e Tajani inaugurano il nuovo volto del Mercato Morsenchio

Commercio. Sala e Tajani inaugurano il nuovo volto del Mercato Morsenchio

Sala e Tajani: "In cinque anni abbiamo fatto rinascere le strutture di Lorenteggio, Lagosta, viale Monza e ora Morsenchio a cui, nei prossimi anni, si aggiungeranno Wagner, Prealpi e Rombon" – Galleria fotografica

Milano, 1 luglio 2021 – Nuovi impianti per una struttura più moderna e efficiente nonché comode sedute e déhors per gli avventori, oltre ad appuntamenti culturali e aggregativi per i residenti del Municipio 4. Si avvia a conclusione – il termine è previsto per settembre – la riqualificazione completa del Mercato comunale Coperto di Morsenchio. Questo pomeriggio sono stati il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e l’Assessora alle Politiche per il lavoro, Attività produttive e Commercio Cristina Tajani, accompagnati da Sergio Monfrini, Presidente del Consorzio Morsenchio e Assofood (Confcommercio Milano), a far visita ai 21 operatori attivi nel mercato. Operatori che, da oltre un anno, sono riuniti in consorzio per la gestione unitaria del mercato, volto a portare a nuova vita e rilanciare la storica struttura costruita nel 1960 in largo Guerrieri Gonzaga.

"Grazie agli interventi di riqualificazione e messa a norma, rinasce uno dei mercati storici coperti della nostra città – ha dichiarato il Sindaco di Milano Giuseppe Sala –. Ciò non sarebbe stato possibile senza la proficua collaborazione tra Comune e consorzi di imprenditori e commercianti, un lavoro congiunto che già in altri quartieri ha portato alla rigenerazione di strutture simili. L'obiettivo che stiamo perseguendo è di valorizzare la dimensione sociale dei mercati milanesi: non solo luoghi di acquisto e spese, ma anche spazi di aggregazione e ricreativi, aperti alle associazioni e a manifestazioni culturali. Ringrazio il Consorzio Morsenchio per quanto farà nei prossimi anni, per fare anche di questo mercato un luogo in grado di rispondere con efficacia alle nuove esigenze e ai nuovi tempi e stili di vita di una città contemporanea come Milano".

"I provvedimenti che abbiamo realizzato in questi anni ci hanno consentito di adottare interventi e misure di rilancio di tipo strutturale capaci di garantire una tenuta del modello mercatale per molti anni, rendendo lo stesso flessibile e capace di reagire alle sollecitazioni dei nuovi bisogni dei cittadini e favorendo l’ibridazione tra funzione economica e sociale sul modello di quanto avvenuto per il Mercato in Santa Maria del Suffragio, Darsena, Lorenteggio, Lagosta e ora Morsenchio a cui, nei prossimi anni, si aggiungeranno presto Wagner, Prealpi e Rombon", così l’assessora alle Politiche per il lavoro, Attività produttive e Commercio, Cristina Tajani che prosegue: "Un cambiamento di approccio che ci ha permesso, come Amministrazione, di consolidare la 'trasformazione evolutiva' del concetto stesso di mercato. I mercati comunali coperti, diventati il punto di scambio non solo di merci ma anche di idee e di relazioni, attraverso la commistione tra attività commerciali classiche – comunque sempre prevalenti – e attività con finalità sociali, culturali, aggregative e ricreative".

"Oggi si chiude un cerchio, e si apre un percorso importante per il rilancio dei Mercati Comunali Coperti, e del Morsenchio in particolare, avviatosi con la presentazione, nel 2017, di questa nuova idea progettuale. Un progetto che va in porto grazie anche alla coesione degli operatori commerciali che, con lungimiranza, hanno condiviso l’idea di una nuova gestione del mercato" afferma Sergio Monfrini, Presidente del Consorzio Morsenchio e di Assofood (Confcommercio Milano).

Il mercato di Morsenchio vanta una valutazione molto positiva da parte dei cittadini del quartiere rispetto all’offerta merceologica e alla qualità dei prodotti e servizi proposti. Per tale motivo i negozianti hanno rimodernato gli stalli e ampliato la loro attività con servizi di consumo sul posto e di asporto.

Nello specifico, il Consorzio Morsenchio, che ha in carico la struttura per 20 anni sino al 2040, si è occupato della messa a norma di tutti gli impianti compreso il nuovo impianto di climatizzazione oltre al rifacimento del tetto, delle parti comuni, di tutte le porte e dei serramenti oltreché delle facciate e della nuova insegna per un investimento complessivo di oltre 1 milione di euro. A questo si è aggiunto anche il rifacimento dell’aiuola antistante l'ingresso del mercato con la messa a dimora di essenze arbustive e la realizzazione di un nuovo impianto di irrigazione, per un costo di 30 mila euro.

Nonostante il difficile anno segnato dalla pandemia, il Consorzio Morsenchio intende impegnarsi non solo per l’attenzione verso il risparmio energetico, l’economia circolare, la riduzione dei rifiuti e l’utilizzo di plastica biodegradabile ma soprattutto per l’organizzazione periodica di eventi e appuntamenti per riportare il mercato al centro della vita sociale del quartiere. Il mercato ha aperto i suoi spazi alle tante associazioni presenti nel Municipio 4 per sensibilizzare i cittadini al tema della corretta alimentazione, e lotta allo spreco grazie all’installazione di una bacheca ove inserire i programmi delle diverse associazioni e uno spazio permanente in loco per le attività del terzo settore. Il Consorzio ha guardato anche al web e al futuro grazie alla creazione di una app e di un sito attraverso cui si possono ordinare direttamente i prodotti offerti dagli operatori del Mercato, optare per il servizio a domicilio oltre a scoprire tante curiosità sulla storia del mercato, le news e tutti gli appuntamenti e gli eventi ospitati dalla struttura.

Aggiornato il: 01/07/2021