Estate Vacanza

Il servizio propone soggiorni presso le Case Vacanza di Ghiffa (VB), Vacciago (NO), Bardonecchia (TO) e Marina di Massa (MS) della durata di 12 giorni, dedicati a bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni che hanno frequentato la Scuola Primaria o la Scuola Secondaria di Primo grado nell’anno scolastico 2020/2021.

Nel rispetto dei protocolli sanitari per il contenimento del contagio da Covid-19, le capienze delle strutture sono state ridotte e i progetti educativi sono stati rielaborati per garantire un corretto rapporto numerico tra educatori e bambini/ragazzi.

Per garantire a tutti la massima accessibilità alle strutture, le Case Vacanza non presentano barriere architettoniche.

Attenzione
La prenotazione al servizio è stata prorogata al 03 giugno 2021.

Ogni turno prevede la partenza il lunedì mattina e il rientro il venerdì mattina della settimana successiva.
È possibile scegliere uno tra i seguenti periodi proposti:

  • 1° turno: dal 5 al 16 luglio
  • 2° turno: dal 19 al 30 luglio
  • 3° turno: dal 2 al 13 agosto
  • 4° turno: dal 16 al 27 agosto.

È possibile, inoltre, scegliere una tra le sedi indicate:

   LOCALITÀ           SEDE                                          DESTINATARI
  Mare  Marina di           Massa (Ms)  minori che hanno frequentato nell’anno scolastico 2020/2021 la Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado
  Montagna  Bardonecchia     (To)  minori che hanno frequentato nell’anno scolastico 2020/2021 la Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado
  Lago  Vacciago (No)     Ghiffa (Vb)  minori che hanno frequentato nell’anno scolastico 2020/2021 le classi I, II, III e IV della Scuola Primaria

Eventuali variazioni di sede per motivi organizzativi verranno comunicate alle famiglie per tempo e/o pubblicate sul sito del Comune di Milano.

Gli utenti insolventi possono accedere alla prenotazione per le Case Vacanza solo dopo aver sanato la loro posizione nei confronti dei servizi sotto elencati.

  • Refezione Scolastica:
    utilizzare il bollettino di conto corrente postale già trasmesso con il sollecito o richiederne un duplicato mediante il servizio HelpDesk Rette di Milano Ristorazione: 

In alternativa, è possibile fissare un appuntamento sia presso lo sportello di via Matteucci (quando in funzione), sia tramite la modalità virtuale mediante l’app ufirst (scaricabile sia da Apple Store che da Google Play), oppure contattando il call center al numero 02.36.700.502 tasto 1. 

Gli utenti insolventi rispetto al Contributo Refezione aa.ss. 2016/2017, 2017/2018, 2018/2019, 2019/2020 e rate già scadute 2020/2021, dovranno aver sanato la loro posizione debitoria entro e non oltre il 28 Maggio 2021 per essere abilitati ad effettuare la prenotazione online.
Lo sblocco per la prenotazione a Estate Vacanza 2021 avverrà una volta ricevuto il relativo accredito che, per esigenze operative della piattaforma PagoPA® di riferimento, potrebbe essere comunicato entro 3-10 giorni successivi all’effettiva esecuzione
Soltanto successivamente, Milano Ristorazione potrà trasmettere al Comune di Milano l’elenco degli utenti che hanno sanato la loro posizione debitoria. 

 

  • Pre Scuola e Giochi Serali 

Utilizzare i bollettini 896/PagoPa per l’anno scolastico 2020/2021 già trasmessi e inviare l’attestazione di pagamento: 

 

  • Centri Estivi Scuole Primarie 

Richiedere il bollettino PagoPa e inviare l’attestazione di pagamento a: 

 

Importante
Se l’insolvenza è stata sanata entro il 28 maggio 2021 ma il sistema non acquisisca la regolarizzazione entro la chiusura delle prenotazioni, sarà comunque garantita la possibilità di effettuare la prenotazione oltre il termine scrivendo all’indirizzo e-mail Ed.EstateVacanza@comune.milano.it

Il richiedente che intenda rinunciare al posto assegnato dovrà darne tempestiva comunicazione entro e non oltre 3 giorni lavorativi dal ricevimento dell’e-mail e/o sms dell’assegnazione del posto, scrivendo a: ED.EstateVacanza@comune.milano.it.

La mancata comunicazione in tempo utile, in assenza di giustificati e documentati motivi, comporterà l’ammissione con riserva all’iniziativa dell’anno successivo. 

In fase di prenotazione, ai fini della definizione della quota contributiva è necessario autorizzare l'Amministrazione ad acquisire d'ufficio - senza necessità di presentazione fisica del documento - l'attestazione ISEE 2021 (redditi 2019).
In mancanza di tale autorizzazione, sarà applicata d’ufficio la quota contributiva massima. 

Per la determinazione della tariffa agevolata, all'atto dell’iscrizione il sistema informativo acquisisce sia l'ISEE “Ordinario”, relativo ai redditi 2019, sia quello “Corrente”, relativo alla situazione degli ultimi 12 mesi, per tutti coloro che hanno subìto una sospensione o perdita di lavoro, di reddito, di trattamenti assistenziali o previdenziali. 

La dichiarazione ISEE non influisce sulla formazione delle graduatorie di ammissione.  

Importante

  • le attestazioni ISEE, valide per la determinazione delle quote di contribuzione, sono quelle emesse nell’anno in corso
  • i richiedenti in possesso di attestazioni ISEE che riportino annotazioni di omissioni e/o difformità rilevate dall’INPS saranno collocati automaticamente nella fascia massima di contribuzione.

Veridicità dei dati
L’Amministrazione effettua i controlli relativi alla veridicità dei dati dichiarati e dei contenuti delle DSU - Dichiarazioni Sostitutive Uniche.
Nel caso in cui emerga l’applicabilità di una maggiore quota contributiva rispetto a quella assegnata, l’Amministrazione procederà al recupero delle quote non pagate e, se necessario, alla segnalazione alla Procura della Repubblica per gli opportuni accertamenti.

Eventuali richieste di chiarimenti sul punteggio assegnato potranno essere presentate dagli interessati all’indirizzo PEC: AreaServiziScolasticiEdEducativi@pec.comune.milano.it

È necessario allegare ogni documentazione ritenuta utile per il riesame, entro 3 giorni dalla data di pubblicazione delle graduatorie.

Durante la prenotazione è obbligatorio indicare la necessità della bambina o del bambino di una dieta speciale (sanitaria e/o etico-religiosa).

Importante
La mancata indicazione nella fase di prenotazione della necessità di una dieta speciale, il mancato invio della documentazione entro il termine indicato o l’invio di documentazione non conforme da parte della famiglia, solleverà il Comune di Milano e i gestori del servizio di ristorazione da ogni responsabilità sulla mancata erogazione della dieta.

Per le diete speciali previste per ciascuna Casa Vacanza, si invita a consultare il Comunicato nella sezione Allegati.

I criteri per la creazione delle graduatorie sono i seguenti:

  • ordine di punteggio

  • a parità di punteggio, precedenza agli utenti di età inferiore e, a parità di età, si seguirà il criterio dell’ordine alfabetico

  • precedenza ai minori residenti a Milano.

Gli elenchi delle assegnazioni, contenenti solamente:

  • il numero identificativo della domanda di prenotazione
  • la sede assegnata (o la posizione in attesa di assegnazione)

saranno pubblicati, sotto forma di estratto e privi dei dati identificativi, in questa pagina entro la prima metà del mese di giugno 2021.

Le famiglie ricevono comunicazione dell'assegnazione all'indirizzo e-mail indicato in fase di prenotazione, insieme al bollettino premarcato PagoPA.

Ulteriori dettagli sui criteri di assegnazione sono specificati nel Comunicato, consultabile tra gli Allegati.

Per perfezionare l’iscrizione, occorre inviare la ricevuta di pagamento entro 3 giorni lavorativi successivi alla comunicazione dell’assegnazione. L’e-mail dovrà essere trasmessa all’indirizzo di posta elettronica corrispondente al periodo di assegnazione, individuato tra i seguenti:

        Turno           Periodo                                      E-mail
         1°         5-16 luglio

  Ed.IscrizioniPrimoTurno@comune.milano.it 

         2°         19-30 luglio

  Ed.IscrizioniSecondoTurno@comune.milano.it 

         3°         2-13 agosto

  Ed.IscrizioniTerzoTurno@comune.milano.it 

         4°        16-27 agosto

  Ed.IscrizioniQuartoTurno@comune.milano.it 

 

Occorre, inoltre, allegare i seguenti documenti:

  • fotocopia del documento di riconoscimento dei genitori (tutori/affidatari)
  • fotocopia della tessera sanitaria del partecipante
  • eventuale documentazione relativa alle diete speciali (si ricorda di inviare anche agli indirizzi e-mail indicati nella sezione “Diete speciali”)
  • eventuale indicazione di massimo 2 nominativi di minori assegnati alla stessa Casa e allo stesso turno, con cui il partecipante vorrebbe condividere la vacanza (utilizzare la dicitura “insieme a")

Se la documentazione è completa, il richiedente riceverà all’indirizzo e-mail indicato in fase di prenotazione:

  • conferma dell’iscrizione, con il numero di matricola e indicazione dell’orario e del luogo di partenza e di rientro
  • scheda sanitaria
  • informativa privacy e liberatoria
  • patto di corresponsabilità e autodichiarazione Covid-19
  • nota informativa
  • eventuali indicazioni sui protocolli anti-contagio Covid-19 adottati dall’Amministrazione.

Importante
Nell'oggetto dell’e-mail, è necessario riportare:

  • cognome e nome del partecipante
  • numero identificativo della domanda di prenotazione

Di seguito, l'elenco dei documenti:

  • scheda sanitaria compilata e firmata
  • patto di corresponsabilità e autodichiarazione Covid-19 firmati
  • informativa privacy e liberatoria compilate e firmate
  • eventuale ulteriore documentazione richiesta in fase di comunicazione dell’assegnazione, relativa ai protocolli anti-contagio Covid-19 adottati dall’Amministrazione.

Solamente nei casi di affido, consegnare in busta chiusa:

  • copia del documento di affido extrafamiliare
  • copia della sentenza (solo in caso di affido esclusivo).

È possibile chiedere il rimborso del contributo di partecipazione, solo nei casi in cui

  • la bambina o il bambino non partecipi all’iniziativa per comprovati motivi di salute, supportati dal relativo certificato medico (il rimborso sarà pari al 40% dell’importo versato)
  • eventuali normative/provvedimenti di carattere governativo/regionale/locale legati all'emergenza sanitaria rendano impossibile l’attivazione del servizio (il rimborso sarà pari al 100% dell’importo versato).

La permanenza anche per un solo giorno nelle strutture e indipendentemente dai periodi prenotati, non darà diritto ad alcun rimborso. 

Documenti da presentare a supporto della richiesta di rimborso: 

  • modulo per la richiesta di rimborso, scaricabile nella sezione Modulistica di questa pagina, compilato da chi ha effettuato il pagamento
  • attestazione del versamento in originale
  • eventuale certificazione medica.

La richiesta di rimborso dovrà essere presentata entro e non oltre il 30 settembre 2021, all’indirizzo di posta elettronica: AreaServiziScolasticiEdEducativi@pec.comune.milano.it.

  • Online
  • Sportello

La prenotazione al servizio è stata prorogata alle ore 12:00 del 03 giugno 2021

Le prenotazione è a cura del genitore/tutore/affidatario con il quale la bambina o il bambino è residente.

Documenti necessari per la prenotazione:

  • tessera sanitaria della bambina o del bambino
  • documento di identità e tessera sanitaria del/i genitore/i o tutore/i o affidatario/i della bambina o del bambino.

Accedi al servizio

I residenti nel Comune di Milano devono effettuare la prenotazione esclusivamente online, tramite utenza SPID.

In fase di prenotazione, è possibile:

  • indicare il turno desiderato (soggiorno principale A) e l'eventuale turno supplementare (soggiorno B)
  • scegliere una o più località in ordine di preferenza, coerenti con la classe frequentata, specificando l’ordine di preferenza.

Nel caso di prenotazione per entrambi i turni (A e B), chi non è stato assegnato al soggiorno A avrà precedenza nell’assegnazione del soggiorno B.

L’Amministrazione si riserva la possibilità di non assegnare allo stesso utente 2 turni presso la stessa Casa Vacanza.

Cose da sapere sulla prenotazione online

  • l’ordine cronologico di prenotazione non costituisce in alcun modo diritto di priorità nell’assegnazione
  • affinché la prenotazione possa considerarsi correttamente avvenuta, al termine della procedura il genitore/tutore/affidatario dovrà visualizzare il numero identificativo (indispensabile per individuare la posizione del minore nell’elenco delle assegnazioni) e ricevere all’indirizzo e-mail indicato il riepilogo della domanda

  • la mancata ricezione dell’e-mail di conferma significa che la prenotazione non è andata a buon fine; è quindi necessario ripetere la procedura.

 

Importante
Conclusa la procedura online, la variazione dei dati potrà essere effettuata entro il termine ultimo di prenotazione (ore 12:00 del 03 giugno 2021), esclusivamente inviando una comunicazione a Ed.EstateVacanza@comune.milano.it.

Accedi al servizio

Possono prenotare contattando l'infoline 02.02.02 esclusivamente le famiglie che:

  • hanno in itinere un trasferimento di residenza da altro comune
  • hanno un minore in affido
  • non sono residenti nel Comune di Milano.

  • Online
  • Sportello

Dopo l’assegnazione del posto, è possibile procedere al pagamento della quota utilizzando esclusivamente il bollettino premarcato PagoPa, allegato alla comunicazione di assegnazione.

Il pagamento, unico e forfettario per ogni singolo periodo a prescindere dalle effettive giornate di presenza, deve essere corrisposto entro e non oltre 3 giorni lavorativi dal ricevimento dell’e-mail e/o sms di comunicazione dell’assegnazione.

La quota comprende:

  • trasporto a/r da Milano alla località di vacanza
  • vitto e alloggio
  • tutte le attività ludico-ricreative.

Le quote di contribuzione sono consultabili nelle tabelle riportate nel Comunicato, presente nella sezione Allegati.

Accedi al servizio

È possibile pagare il bollettino premarcato PagoPa attraverso:

  • il circuito pagoPA 
  • il sito del Comune di Milano
  • home banking.

Non è possibile pagare attraverso bonifici bancari o postali.

È possibile pagare il bollettino premarcato PagoPa attraverso:

  • gli sportelli di Poste Italiane
  • concessionari abilitati (tabaccai, supermercati)

Non è possibile pagare attraverso bollettini postali (TD123)compilati a mano.

DPR 445/2000, artt. 43, 46, 47 e 71.
Deliberazione di Giunta Comunale n.2607 del 20 dicembre 2013

Aggiornato il: 24/05/2021