Varianti in corso d’opera che non presentano i caratteri delle variazioni essenziali

Varianti a permessi di costruire che non configurano una variazione essenziale, a condizione che siano conformi alle prescrizioni urbanistico-edilizie e siano attuate dopo l'acquisizione degli eventuali atti di assenso prescritti dalla normativa sui vincoli paesaggistici, idrogeologici, ambientali, di tutela del patrimonio storico, artistico ed archeologico e dalle altre normative di settore.

Elementi costitutivi della fattispecie previsti dalla legge:

  • Varianti in corso d’opera che non configurano una variazione essenziale

Regime amministrativo:
SCIA  (anche a fine lavori)

Riferimento normativo:
D.P.R. n. 380/2001, art. 22, c. 2-bis

Utilizza i servizi

Argomenti: