Dal berretto frigio all'aquila reale

Dal berretto frigio all'aquila reale

dal 22 gen 2024 al 30 apr 2024
Museo del Risorgimento

In occasione del 220° anniversario dell’istituzione delle Prima Repubblica Italiana (1802- 1805) a partire dal mese di dicembre 2022 le Civiche Raccolte Storiche presentano a rotazione alcune bandiere di recente restaurate, un nucleo di preziosi manufatti tessili che raccontano il periodo napoleonico, fondamentale per la storia del nostro Paese, riletto attraverso simboli, uniformi, vessilli.  

In occasione del 220° anniversario dell’istituzione delle Prima Repubblica Italiana (1802- 1805) a partire dal mese di dicembre 2022 le Civiche Raccolte Storiche organizzano presso il Museo del Risorgimento il focus espositivo "Dal Berretto Frigio all'Aquila Reale" presentando a rotazione alcune bandiere di recente restaurate, un nucleo di preziosi manufatti tessili che raccontano il periodo napoleonico, fondamentale per la storia del nostro Paese, riletto attraverso simboli, uniformi, vessilli.  

Da martedì 23 gennaio 2024, lungo le sale del Museo del Risorgimento, dopo aver proposto lo Stendardo dello Squadrone Granatieri a Cavallo della Guardia del Presidente della Repubblica Italiana, servito da modello durante la presidenza di Carlo Azeglio Ciampi come base per la realizzazione dello stendardo identificante il Presidente della Repubblica Italiana, il progetto di valorizzazione dei vessilli napoleonici continua con lo Stendardo della Gendarmeria Reale della Prima Legione di Milano, Primo Squadrone, Compagnia d’Olona, un prezioso cimelio arricchito da ricami in filato di seta e pietre in pasta di vetro colorate che ornano la corona ferrea, uno dei diademi che Napoleone utilizzò per la sua incoronazione a re d’Italia in Duomo il 26 maggio 1805.  

Vi invitiamo dunque in un viaggio tra bandiere, vessilli, uniformi, oggetti e opere d’arte, spesso poco noti, alla scoperta della Milano di allora; vi accompagnerà in questo viaggio una piccola pubblicazione dedicata con la quale immergervi nella storia e nell’arte.