75° anniversario della Liberazione dal nazifascismo

Casa della Memoria aveva previsto, per le celebrazioni del 75° della Liberazione, due grandi appuntamenti espositivi: il primo, a gennaio, con la mostra Arte Testimonianza Memoria curata da Aned sui frammenti delle tele che Pupino Samonà realizzò per il Memoriale dedicato agli italiani morti nei campi di sterminio nazisti, l’altro ad aprile con la mostra documentaria Milano Libera. Storie Immagini e Voci della Resistenza a cura dell’istituto Nazionale F. Parri e di Anpi. Intorno a queste due narrazioni era stata pensata una serie di eventi che doveva chiudersi il 2 giugno con la celebrazione della festa della Repubblica

Ai primi di marzo tutto cambia e ci siamo trovati confinati in casa con la sola possibilità di comunicare attraverso i dispositivi personali. Il mondo della cultura si è trasferito sul web e anche Casa della Memoria ha convertito per quanto possibile il suo programma sui canali accessibili da remoto.
Vi proponiamo di seguito le iniziative ancora oggi disponibili in rete.

 

75° anniversario della Liberazione dal nazifascismo

Milano Libera. Storie, Immagini, Voci della Resistenza

In occasione del 75° anniversario della Liberazione dal nazifascismo, Casa della Memoria e le associazioni che ospita, hanno progettato una mostra di documenti, storie, immagini, suoni, testimonianze dei protagonisti di quella meravigliosa e irripetibile primavera in cui i milanesi, insieme a tutti gli italiani, seppero riconquistare la libertà e porre le basi della democrazia repubblicana.

A causa dell'emergenza sanitaria, la mostra è - per il momento - accessibile attraverso un percorso virtuale che introduce ad alcune esemplari testimonianze della ricchissima documentazione sulla Resistenza.

 

I Diritti delle donne. 1946: il voto e l'ingresso nella politica italiana

In occasione del 2 giugno 2020, Casa della Memoria ha organizzato una conferenza online per ripercorrere la storia del suffragio universale femminile, istituito in Italia con la legge del 1 febbraio 1945, durante il governo  transitorio guidato da Ivanoe Bonomi. La proposta è di Palmiro Togliatti (Partito Comunista Italiano) e Alcide De Gasperi (Democrazia Cristiana).

Intervengono:
Ardemia Oriani
Debora Migliucci
Marta Regalia

 

75° anniversario della Liberazione dal nazifascismo

Arte Testimonianza Memoria

In occasione della Giornata della Memoria nell'anno del 75° Anniversario della Liberazione, Casa della Memoria ha esposto per la prima volta 27 frammenti delle tele realizzate dal pittore Mario “Pupino” Samonà (Palermo, 1925-2007) per il "Memoriale degli italiani assassinati nei campi nazisti" allestito nel 1979 nel Blocco 21 del campo di concentramento di Auschwitz.

La mostra “Arte Testimonianza Memoria”, promossa dall'Associazione Nazionale Ex Deportati (ANED) e dalla Fondazione Memoria della Deportazione, rappresenta un’opportunità per tenere viva la memoria attraverso la testimonianza e l’operato di grandi artisti e intellettuali, che hanno lavorato alla costruzione di un’opera che racconta le luci e le ombre della nostra storia.