Monopattini in Sharing

Il servizio di micromobilità è stato introdotto a febbraio 2020 a conclusione di un iter normativo che ne ha definito gli ambiti di sperimentazione e che ha portato alla liberalizzazione della micromobilità elettrica equiparando le regole di uso a quelle della bicicletta.

Principali regole di circolazione

Circolazione

  • La velocità massima dei mezzi è pari a 20 km/h
  • nelle aree pedonali tale velocità deve essere limitata a 6 km/h
  • è interdetta la circolazione in aree aventi criticità dal punto di vista della sicurezza (ad esempio sulle pavimentazioni in pietra di fiume).

Sosta

  • Nella Cerchia dei Navigli è consentito il prelievo e rilascio dei mezzi esclusivamente nelle aree destinate al parcheggio di bici e moto

  • nella restante parte del territorio è possibile sostare esclusivamente:
    - nelle aree destinate al parcheggio bici e moto
    - a lato strada, dove non sia espressamente vietato.

Attraverso un avviso pubblico lanciato nel 2019, sono stati inizialmente autorizzati tre gestori (Bit Mobility, Helbiz, Wind Mobility), con una flotta per operatore pari a 750 mezzi e complessiva pari a 2.250 mezzi.

A seguito della pandemia da Covid19 e al fine di incentivare modalità alternative al trasporto pubblico locale, l’Amministrazione comunale ha voluto intensificare la presenza di monopattini arrivando fino a 6.000 mezzi in sharing.

Ad oggi risultano operativi i servizi offerti da Bird, Bit Mobility, Dott, Helbiz, Lime, Voi e Tier.

  • Online

L'iscrizione al servizio avviene tramite sito internet o app dei rispettivi gestori.

 

Accedi al servizio

Servizi correlati

Aggiornato il: 12/07/2022