Canone Unico per pubblicità e affissioni

Il Canone Unico per pubblicità e affissioni è in autoliquidazione e la sua determinazione è a cura dei contribuenti. La mancata ricezione di bollettini o altri documenti di pagamento non esonera dal versamento nei termini previsti.

L'ammontare si determina in base alla superficie della minima figura piana geometrica in cui è circoscritto il mezzo pubblicitario, con gli arrotondamenti così applicati:

  • le superfici inferiori ad un metro quadrato si arrotondano per eccesso al metro quadrato
  • le frazioni di metro quadrato oltre il primo si arrotondano al mezzo metro quadrato.

Il canone non si applica se la superficie di riferimento risulta inferiore a 300 centimetri quadrati.

Le tariffe, determinate annualmente dalla Giunta comunale, sono disponibili nella sezione Allegati.

Per le forme pubblicitarie temporanee, cioè di durata non superiore ai 3 mesi, il canone è commisurato al periodo di esposizione.

Per le forme pubblicitarie permanenti, cioè di durata superiore ai 3 mesi, è dovuto per l’anno solare di riferimento.

  • Online

Il servizio è a libero accesso e consente di prevedere il canone per una campagna pubblicitaria.

Chi si registra alla piattaforma di calcolo può inoltre memorizzare le proprie campagne per accessi successivi.

Accedi al servizio

Clicca sul pulsante e accedi al calcolatore.

Accedi al servizio

Servizi correlati

Aggiornato il: 06/05/2022