Cosap: canone per l’occupazione di suolo pubblico

Tutte le occupazioni effettuate su:

  • spazi ed aree pubbliche (verde compreso) appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile del Comune
  • aree di proprietà privata sulle quali risulti costituita, nei modi e nei termini di legge, una servitù di pubblico passaggio

sono soggette

  • alla concessione per l’occupazione di suolo pubblico (Osp)
  • al pagamento di un canone (Cosap).

Le occupazioni possono essere:

  • temporanee: inferiori all'anno
  • permanenti:
    1. con durata non inferiore all'anno o per le quali non è indicato espressamente un termine di scadenza, anche se realizzate senza l'impiego di manufatti o impianti stabili
    2. effettuate per l'esercizio del commercio su aree pubbliche regolate da concessioni commerciali aventi durata non inferiore all'anno.

Le occupazioni abusive si considerano:

  • permanenti, quando realizzate con impianti o manufatti di carattere stabile
  • temporanee, in tutti gli altri casi. In tal caso l'occupazione si presume effettuata dal trentesimo giorno antecedente la data del verbale di accertamento redatto da pubblico ufficiale.

Utilizza i servizi

Disciplina del diritto ad occupare il suolo, lo spazio pubblico o aree private soggette a servitù di pubblico passo mediante elementi di arredo
- approvata dal Consiglio Comunale con deliberazione del 4 dicembre 2000 – n° reg. 132, e successive modifiche e integrazioni.

Disciplinare
- si segnala che la modulistica allegata al Disciplinare è superata dai moduli aggiornati e presenti nella medesima sezione.

Regolamento COSAP