Separazioni, divorzi, riconciliazioni

È possibile richiedere separazioni e divorzi sia davanti all'avvocato che davanti all'Ufficiale di Stato Civile.

Le condizioni e le modalità variano in relazione alla composizione del nucleo famigliare, nelle pagine di servizio elencate in questa pagina sono presenti le informazioni e le procedure da seguire per ciascuna casistica.

La legge riconosce la possibilità di trascrizione di sentenze estere di divorzio. Consulta la relativa pagina servizio per conoscere tutte le modalità per effettuare la richiesta.

I coniugi separati, possono dichiarare l'avvenuta riconciliazione davanti all'Ufficiale di Stato Civile.

Consulta la relativa pagina servizio per conoscere tutte le modalità per effettuare la dichiarazione. 

Utilizza i servizi

Per ulteriori approfondimenti consulta i seguenti riferimenti normativi

Legge 218/95

Legge 10 novembre 2014, n. 162

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 132, recante misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell'arretrato in materia di processo civile (14G00175) (G.U. n. 261 del 10-11-2014 - Supp. Ordinario n. 84)

Codice civile, articoli 154, 157
D.P.R. 396/2000, art. 63, comma 1 – lettera  “g” (dichiarazioni con le quali i coniugi separati manifestano la loro riconciliazione)