Il primo Bilancio di genere della città di Milano

Il 'Bilancio di genere' che il Comune di Milano si appresta a varare, oltre a restituire le risorse messe in campo dall’Amministrazione comunale a favore delle donne e degli uomini, analizza gli investimenti effettuati per poi ridisegnarli in una logica di gender mainstreaming.

Infatti, l’intento è quello di intercettare i bisogni inespressi delle cittadine e dei cittadini per valorizzare i talenti e il lavoro delle donne attraverso un incremento degli strumenti per che consentono una più equa ripartizione della cura familiare.

Si è scelto di definire il primo modello di 'Bilancio di genere' (vedi Allegato), sperimentato dal Comune di Milano (Performance gender model), perché mette in campo una logica integrata di pianificazione, programmazione, misurazione e valutazione delle performance.

Aggiornato il: 10/03/2021