Quartieri connessi

Quartieri connessi è il progetto del Comune di Milano finanziato dal PON Metro che declina in azioni concrete e integrate le strategie di sviluppo urbano sostenibile relative alla smart city e ai nuovi servizi, insieme alla promozione dell’inclusione sociale presso alcuni quartieri di Edilizia Residenziale Pubblica di proprietà comunale con l’obiettivo di creare:

  • nuovi spazi di aggregazione sociale e culturale,
  • nuovi servizi per le comunità locali
  • nuove opportunità per lo sviluppo di progetti micro-imprenditoriali.

Il Comune di Milano ha pubblicato un avviso di istruttoria pubblica finalizzata all'individuazione di soggetti del Terzo Settore disponibili alla co-progettazione di servizi di innovazione sociale per le comunità locali in 9 quartieri di Milano con l’obiettivo di attivare nuove opportunità per lo sviluppo di piccoli progetti imprenditoriali che coniughino sostenibilità economica e impatto sociale.

Si informa che in data 30 aprile 2020 è scaduto il termine per la presentazione delle proposte progettuali. Sono pervenuti 8 progetti, attualmente in fase di valutazione da parte della commissione tecnica.
Una volta selezionati i migliori progetti, verrà avviata la fase di co-progettazione (la durata indicativa  è di circa 3 mesi) durante la quale i soggetti selezionati e l'Amministrazione comunale andranno ad approfondire e sviluppare le proposte presentate e tutti gli aspetti esecutivi per l'attuazione dei progetti. 
Al termine di questa fase, verrà stipulata la convenzione tra Comune ed enti selezionati per l'avvio dei progetti nelle nove sedi operative individuate. Tali spazi appositamente riqualificati sono localizzati nei quartieri Quarto Oggiaro, Corvetto, Quarto Cagnino, Gorla, Barona, Gallaratese, Crescenzago, Niguarda.
 

Per maggiori informazioni accedi all'avviso pubblico cliccando qui

Argomenti: