Quartieri connessi

Quartieri connessi è il progetto del Comune di Milano finanziato dal PON Metro che declina in azioni concrete e integrate le strategie di sviluppo urbano sostenibile relative alla smart city e ai nuovi servizi, insieme alla promozione dell’inclusione sociale in 9 quartieri milanesi. Il Comune di Milano intende sostenere i progetti attraverso un finanziamento iniziale e la concessione a titolo gratuito di spazi riqualificati, con l’obiettivo di attivare dei progetti di servizi riconducibili a 3 vocazioni tematiche:  
 

Area 1 Portinerie sociali – viale Omero 15, via F.lli Zoia 105, Largo Boccioni 10 
Servizi collaborativi a vocazione sociale, per gli inquilini ERP e per il quartiere, finalizzati all’inclusione sociale, alla mutualità e alla costruzione di una rete di vicinato. 
 
Area 2 Servizi innovativi e animazione – viale Faenza 25, via Alex Visconti 24 A/F, via s. Erlembaldo 2 
Servizi a vocazione sociale, culturale, sportiva e creativa, finalizzati all’animazione degli spazi con l’obiettivo di ampliare l’offerta locale di servizi e aumentare la qualità delle relazioni tra gli abitanti, potenziando le sinergie tra l’ambito ERP e il quartiere. 
  
Area 3 Impresa e comunità – via P.L. Monti 18-20, via Capuana 7, via Palmanova 59 
Attività micro-imprenditoriali (produzione, vendita e/o somministrazione) ad alto impatto sociale che prevedano il coinvolgimento di inquilini ERP e di persone svantaggiate, sia come destinatari dei prodotti e servizi insediati che come soggetti di percorsi di formazione e inserimento lavorativo. 
 
Il Comune di Milano a partire dalla pubblicazione del bando (16/12/2020) ha accompagnato gli enti interessati a partecipare alla procedura, realizzando: 

  • 1 presentazione pubblica che ha coinvolto oltre 150 partecipanti 
  • 4 incontri di approfondimento: uno per ciascuna area di progetto e uno dedicato all’accompagnamento alla redazione dei documenti di gara.  
  • Negli incontri di approfondimento è stato possibile analizzare i vari aspetti riguardanti la tipologia di servizi, e gli spazi messi a disposizione, e aprire dei momenti formativi di confronto grazie alla presenza di ospiti che hanno portato esperienze concrete di servizi innovativi affini già avviati a Milano e non solo.

 
Attualmente è in corso la co-progettazione di servizi di innovazione sociale (Area 2 e Area 3) per sviluppare i progetti selezionati, che intraprenderanno un periodo di start up della durata di due anni finanziato con le risorse PON Metro.   
 
Siamo ancora alla ricerca di un soggetto del Terzo settore (in forma singola o aggregata) per lo sviluppo di servizi innovativi per l’Area 1 – Portinerie Sociali negli spazi riqualificati di viale Omero 15, via F.lli Zoia 105 e Largo Boccioni 10. Prossimamente verrà pubblicato un bando dedicato.  
 
Per maggiori informazioni e per rimanere aggiornati, seguite la pagina web quartiericonnessi.comune.milano.it o scrivete a quartiericonnessi@comune.milano.it  
 

Argomenti: 

Aggiornato il: 30/07/2021