head  Pon Metro Milano

Il PON Metro: dalle origini alla risposta alla pandemia

Il Programma PON Metro (Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane 2014-2020) nasce come un programma dedicato allo sviluppo urbano sostenibile della durata di sette anni, finanziato dai Fondi strutturali europei FESR e FSE. Il PON Metro si rivolge alle 14 Città metropolitane, i cui territori - in linea con le strategie dell'Agenda urbana europea e con gli obiettivi di Europa 2020 - sono individuati come cruciali per cogliere le sfide di crescita intelligente, inclusiva e sostenibile.

Tali sfide, che già vedevano i contesti metropolitani in prima linea, sono diventate ancora più urgenti con il verificarsi della pandemia da Covid-19. In risposta all’esigenza di supportare la ripresa economica e sociale delle città, il Programma PON Metro è stato integrato, per mezzo delle modifiche approvate dalla Decisione della Commissione Europea C(2021) 6028 del 9 agosto 2021, da ulteriori e importanti risorse finanziarie previste nell’ambito del piano di ripresa Next Generation EU e definite nella quota italiana del ReactEU.

ReactEU: lo strumento europeo che rafforza il PON Metro

ReactEU fa parte, insieme al PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) del pacchetto Next Generation EU, il Programma messo a punto dall’Unione Europea per rispondere alla crisi pandemica.

ReactEU integra il PON Metro e ne rafforza la strategia complessiva, supportando la costruzione di un sistema resiliente per favorire, da un lato, la transizione verde e digitale delle città e, dall’altro, la ripresa socio-economica e la lotta alle disuguaglianze che si sono intensificate per effetto della pandemia.

La dotazione finanziaria del Programma e gli Assi prioritari

Alla città di Milano, il Programma PON Metro ha assegnato 40.3 milioni di euro, dotazione che si articola in 5 Assi prioritari:

Asse 1 - Agenda digitale metropolitana (OT 2 “Agenda Digitale” – FESR)

Asse 2 - Sostenibilità dei servizi pubblici e della mobilità urbana (OT 4 “Energia sostenibile e qualità della vita” – FESR)

Asse 3 - Servizi per l’inclusione sociale (OT 9 “Inclusione sociale e lotta alla povertà” – FSE)

Asse 4 - Infrastrutture per l’inclusione sociale (OT 9 “Inclusione sociale e lotta alla povertà” – FESR)

Asse 5 - Assistenza tecnica (asse dedicato al supporto amministrativo del Programma - FESR).
 

Ai 5 Assi previsti dall’articolazione iniziale del PON Metro, nel 2021 ne sono stati aggiunti ulteriori 3, al fine di tradurre operativamente lo strumento ReactEU:

ASSE 6 - Ripresa verde, digitale e resiliente (ReactEU FESR)

ASSE 7 - Ripresa sociale, economica e occupazionale (ReactEU FSE)

ASSE 8 - Assistenza tecnica (ReactEU FESR)
 

Le risorse ripartite sui 3 assi di REACT-EU assegnate alla città di Milano sono pari a € 81.9 milioni di euro. In totale dunque, il Programma PON Metro 14-20 ha assegnato alla città di Milano una dotazione finanziaria pari a € 122.2 milioni di euro.

Per saperne di più, visita il sito nazionale PON Città Metropolitane.