Per chi ospita i cittadini ucraini

Se si accolgono direttamente cittadini ucraini presentare, entro 48 ore, la Dichiarazione di Ospitalità.

La dichiarazione può essere presentata con le seguenti modalità: 

  • Personalmente o via raccomandata A/R presso i seguenti uffici: 
  • via PEC presso 
    • Commissariati di P.S. Consulta l'elenco degli indirizzi PEC;
    • Comando Polizia locale dei Comuni della provincia di Milano che non sono sedi di Commissariato. 

Se i cittadini ucraini ospitati non sono ancora stati sottoposti a tampone e controllo medico, indirizzarli verso uno dei seguenti ambulatori:

  • Ospedale Sacco Via Giambattista Grassi 74 (ASST Fatebenefratelli Sacco) [lun-ven 8.30-15] Tel. 02.3904.4149-4124 emergenza.ucraina@asst-fbfsacco.it 
  • Centro Vaccinale Via Palermo 6 (ASST Fatebenefratelli Sacco) [lun-ven 8.30-15] Tel. 02.6363.4657 emergenza.ucraina@asst-fbfsacco.it  
  • Hotspot pediatrico Ospedale Fatebenefratelli Piazzale Principessa Clotilde, 3 Milano - Palazzina delle Medicina - 1° Piano [lun-ven 8-16] 
  • Ospedale Militare Via Saint Bon 3 (ASST Santi Paolo e Carlo) [lun-ven 8-14] Tel. 331 2694027
  • Villa Marelli Viale Zara 81 (ASST Niguarda) [lun-ven 9-15] 

Ulteriori informazioni sanitarie per i cittadini ucraini sono disponibili sul sito di ATS Milano alla pagina dedicata.

Se volete offrirvi per accogliere in affido familiare un bambino/a o adolescente proveniente dall’Ucraina potete segnalare la disponibilità compilando il format, selezionando la tipologia di accoglienza 'solo minori'. 
Il Comune e la Fondazione Caritas Ambrosiana vi ricontatteranno per intraprendere il percorso di informazione/formazione e selezione necessario. Il/la minorenne verrà collocato dopo la nomina di un Tutore dedicato da parte del Tribunale dei Minorenni e sarà provvisto/a di un permesso di soggiorno temporaneo specifico, valido 1 anno, ma impossibilitato a recarsi all’estero.