Ufficio Stampa

Milano è memoria. In via Lupetta inaugurato il murale dei sindaci ribelli di Milano

Milano è memoria. In via Lupetta inaugurato il murale dei sindaci ribelli di Milano

Ritratti dal collettivo artistico Orticanoodles e dall'Associazione Orme i volti di Antonio Greppi, Virgilio Ferrari, Gino Cassinis, Pietro Bucalossi e Aldo AniasiGalleria fotografica

Milano, 26 aprile 2023 – Cinque sindaci, memorabili protagonisti della storia di Milano, che hanno esercitato in tempi diversi il ruolo di primo cittadino all'indomani della Liberazione dell'Italia e che sono stati fieri oppositori al nazifascismo durante la Resistenza. Cinque storie politiche diverse, ma con un forte impegno in comune: l'affermazione dei valori democratici e della libertà.

Antonio Greppi (1945 – 1951), Virgilio Ferrari (1951-1961), Gino Cassinis (1961-1964), Pietro Bucalossi (1964-1967) e Aldo Aniasi (1967-1976) il partigiano Iso: sono questi i volti scelti per il murale dedicato "ai sindaci ribelli", in via Lupetta 8.  L'opera è stata realizzata dal collettivo artistico Orticanoodles e dall'associazione OrMe - Ortica memoria di Milano, in collaborazione con FIAP e Fondazione Aniasi, con il patrocinio e con la collaborazione dell'ufficio Arte negli Spazi Pubblici del Comune di Milano.

Il murale è stato presentato oggi ed è tra gli eventi del palinsesto di Milano è memoria per il 78° Anniversario della Liberazione. L'opera si estende su una superficie di 140 m2 ed è stata realizzata su un muro cieco dell'ex Collegio dei Barnabiti, ora in concessione all'Università degli Studi di Milano.

L'idea di un murale dedicato ai sindaci ribelli nasce dallo storico milanese Antonio Quatela ed è stata sviluppata dall'associazione OrMe - Ortica memoria di Milano, che ha coordinato il progetto. Sindaci protagonisti del riscatto morale e politico della città di Milano; ribelli perché si sono opposti, in tempi e in modi diversi, alla dittatura e agli orrori della guerra. Alcuni hanno vissuto la Grande guerra in trincea e tutti, sotto la barbarie nazifascista, hanno conosciuto molteplici sofferenze: chi il carcere, chi la persecuzione, chi il confino, chi la lotta partigiana sulle montagne, chi l'uccisione di un figlio. L'opera è un omaggio a cinque sindaci appassionati che hanno contribuito alla rinascita di Milano nel segno dell'unità, della libertà, della solidarietà e del lavoro, con uno slancio verso il futuro e la volontà di impegnarsi per costruire un lascito ai cittadini di domani.

C'è Antonio Greppi (1894-1982), il sindaco della Liberazione, costruttore di pace e di diritti, che si oppose alla resa dei conti dopo il 25 aprile, nonostante i fascisti della legione Ettore Muti gli avessero assassinato il figlio Mariolino. Da sindaco  riedificò la Scala e riaprì Brera con la eroica direttrice Fernanda Wittgens.

Con lui ci sono ci sono: Virgilio Ferrari (1888-1975), il sindaco medico galantuomo, che realizzò una rete ospedaliera senza pari in Europa contro la tubercolosi, la pandemia di allora, e avviò la Linea 1 della metropolitana; Gino Cassinis (1885-1964), il sindaco rettore, che rischiò la vita per dare protezione alle SAP (Squadre d'Assalto Patriottiche) nascondendo negli spazi degli atenei cittadini armi e una radio ricetrasmittente. Da sindaco, restituì a Milano il Politecnico, eccellenza nella ricerca e nella formazione che oggi attira talenti da tutto il mondo.

E ancora, Pietro Bucalossi (1905-1992), il sindaco generale medico, che organizzò nella clandestinità il supporto sanitario ai resistenti, e poi fondò l'Istituto Nazionale dei Tumori e costruì abitazioni sociali a canone agevolato e diede agli studenti un eccellente servizio di refezione scolastica. E infine Aldo Aniasi (1921-2005), il sindaco comandante nelle brigate garibaldine di montagna con il nome di "Iso" che ha combattuto per venti mesi l'esercito tedesco e i fascisti di Salò.

L'opera fa parte del più ampio progetto "OrMe sulla città" dell'associazione OrMe - Ortica memoria di Milano, e si aggiunge alle decine di murales che compongono il primo museo a cielo aperto di Milano dedicato alla memoria e alla città, dove la storia è scritta sui muri.

Questa mattina, alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato, la Prorettrice vicaria dell'Università degli studi di Milano, Professoressa Maria Pia Abbracchio, il Presidente dell'associazione OrMe - Ortica memoria di Milano, Serafino Sorace, il Presidente di FIAP, Luca Aniasi. E poi Fiorella Imprenti, Membro della Presidenza della Fondazione Aniasi, Walter Contipelli del collettivo artistico Orticanoodles, Antonio Quatela, storico. Presenti anche i rappresentanti dell'Amministrazione comunale e del Municipio 1.

Anche il murale dei Sindaci ribelli e la collaborazione con Orticanoodles e OrMe – Ortica memoria rientrano nel progetto Milano è memoria, la piattaforma nata nel 2017 per dare rilievo e ricordare persone, fatti ed eventi che testimoniano la storia e l'identità della città di Milano.

OrMe - Ortica memoria di Milano è un'associazione di promozione sociale patrocinata dal Comune di Milano che promuove la rigenerazione urbana attraverso la realizzazione di attività culturali, artistiche, ricreative e formative. Nasce nel 2017 come progetto di arte partecipata con l'obiettivo di trasformare lo storico quartiere Ortica in un museo a cielo aperto attraverso la creazione di murales sui temi della memoria e sulla storia della città di Milano. Alla realizzazione dei progetti partecipano cittadine e cittadini, associazioni del territorio, scuole, università, enti e altre organizzazioni pubbliche e private con finalità sociali, culturali, storiche e artistiche.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.orticamemoria.com.

Argomenti:

Aggiornato il: 26/04/2023

Notizie

Sicurezza

Maltempo. Allerta gialla per rischio temporali

Milano, 29 maggio 2024 - Il Centro Funzionale Monitoraggio Rischi Naturali della Regione Lombardia ha emanato un'allerta meteo per criticità gialla (ordinaria) per temporali a partire dalle ore 18 di oggi, mercoledì 29 maggio. Il Centro operativo comunale (COC) della Protezione civile comunale è attivo per [...]

Sport e tempo libero

Stazione Centrale. Mercoledì 29 maggio la presentazione di Senstation Summer

Milano, 28 maggio 2024 - Domani, mercoledì 29 maggio, alle ore 11, all'Excelsior Hotel Gallia (piazza Duca d'Aosta), si terrà la presentazione di Senstation Summer, il primo villaggio urbano dedicato interamente allo sport a Milano Centrale. Parteciperanno rappresentanti dell'Amministrazione comunale.

Cultura. Domani a Palazzo Reale la presentazione della mostra “Piermarini a Milano, i disegni di Foligno”

Milano, 28 maggio 2024 – Domani, mercoledì 29 maggio, alle ore 11, presso la Sala Conferenze di Palazzo Reale, si svolgerà l'anteprima stampa della mostra “Piermarini a Milano. I disegni di Foligno”, dedicata a uno tra i maggiori esponenti del Neoclassicismo italiano che nella seconda metà del Settecento fu [...]


Capo Ufficio Stampa


Segreteria di Redazione

Orari: 8:30 - 18:30 dal lunedì al venerdì
Tel: 02 884.50150
e-mail:
comunicazione.ufficiostampa@comune.milano.it


Servizi in "Ufficio Stampa"

Aggiornato il: 17/06/2022