Tari: dichiarazioni di occupazione di immobili

La situazione abitativa e gli spazi occupati incidono sulla tariffa Tari.
Verifica, integra e aggiorna i dati relativi ai tuoi immobili per consentire il calcolo esatto dell'imposta.

Ulteriori informazioni e servizi per il contribuente sono disponibili nel Fascicolo del Cittadino »

  • se acquisiti o affitti un nuovo appartamento/immobile, presenta dichiarazione di nuova occupazione entro 90 giorni
  • se cambi casa e lasci il tuo vecchio appartamento/immobile, presenta dichiarazione di cessazione di occupazione entro il bimestre corrente. Se non lo fai, dovrai continuare a pagare la Tari per l’appartamento/immobile che non occupi più.

La dichiarazione di cessazione non deve essere presentata se nell'immobile rimangono utenze attive (es. luce, gas, acqua). Infatti in questo caso dovrai continuare a pagare la Tari.

  • comunica le variazioni di metratura in aumento del tuo appartamento/immobile entro 90 giorni
  • comunica le variazioni di metratura in diminuzione del tuo appartamento/immobile nel bimestre corrente o nel bimestre nel quale si verifica la variazione
  • comunica la fusione di 2 o più unità immobiliari o il loro frazionamento e ricorda di riportare i dati catastali dell’immobile delle nuove unità

Se sei residente a Milano non devi presentare alcuna comunicazione poiché la composizione del nucleo familiare viene rilevata direttamente dai nostri uffici.

Vanno invece dichiarate le variazioni di chi non è residente e/o di chi non rientra nel nucleo familiare registrato all'Anagrafe.

E’ prevista una sanzione amministrativa da € 100 a € 400 se non indichi i dati catastali degli immobili detenuti.

  • Online
  • Pec
  • Mail
  • Sportello
  • Posta

Accedi al servizio

Dichiara una nuova occupazione »
- compila e inoltra la dichiarazione di nuova occupazione di immobili

Dichiara una cessata occupazione »
- compila e inoltra la dichiarazione di cessazione di occupazione di immobili

Dichiara una variazione degli occupanti non residenti »
- aggiorna la situazione con le variazioni del soggetti occupanti l’immobile e non appartenenti al nucleo familiare

Dichiara la variazione dei dati dell'immobile »
- aggiorna la situazione con le variazioni relative all’immobile

Elenco dichiarazioni presentate e immobili attivi »
- visualizza le dichiarazioni di occupazione che hai presentato al Comune, sia in forma cartacea che online, e verifica gli immobili attivi

Se sei in possesso di un indirizzo di posta certificata, puoi inviare il modulo di nuova occupazione, variazione o cessazione all'indirizzo tassarifiuti@pec.comune.milano.it allegando una copia del tuo documento di identità.
Attenzione: per le aziende è obbligatoria questa opzione.

Cosa indicare nell'oggetto della PEC:
TARI Dichiarazione (nuova occupazione, variazione o cessazione) - anno del tributo - codice fiscale del soggetto - denominazione/ragione sociale

Cosa indicare nel nome dell'allegato:
TARI Dichiarazione (nuova occupazione, variazione o cessazione) - anno del tributo - denominazione/ragione sociale

Puoi inviare il modulo nuova occupazione, variazione o cessazione all'indirizzo mail tassarifiuti@comune.milano.it allegando una copia del tuo documento d’identità.

Cosa indicare nell'oggetto dell'email:
TARI Dichiarazione (nuova occupazione, variazione o cessazione) - anno del tributo - codice fiscale del soggetto - denominazione/ragione sociale

Cosa indicare nel nome dell'allegato:
TARI Dichiarazione (nuova occupazione, variazione o cessazione) - anno del tributo - denominazione/ragione sociale

Per consegnare il modulo di nuova occupazione, variazione o cessazione puoi rivolgerti a:

Protocollo di via Silvio Pellico,16
orario: dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 13:00
accesso consentito solo su prenotazione
con autenticazione spid
senza autenticazione spid

In alternativa:
Protocollo Generale del Comune di Milano
via Larga, 12
orario: dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 15:30
accesso consentito solo su appuntamento

Puoi inviare il modulo di dichiarazione di nuova occupazione, variazione o cessazione con raccomandata A/R indirizzata a:
Comune di Milano - Direzione Bilancio e partecipate
via Silvio Pellico, 16 - 20121 Milano
(le dichiarazioni inviate con questa modalità saranno considerate presentate nel giorno di spedizione)

Modulistica per dichiarazioni non online

Per invio domande tramite Pec - Mail - Sportello o Poste 

Scaricare, compilare e inviare il modulo corrispondente alla pratica da avviare.

Importante: le utenze non domestiche hanno l'obbligo di utilizzare esclusivamente il canale PEC oppure i servizi online.

Tari Casa - utenze domestiche

Tari Lavoro - utenze non domestiche

  • Pec
  • Mail
  • Sportello
  • Posta

In caso di mancata presentazione della dichiarazione TARI entro i termini previsti dalla normativa, è possibile sanare la violazione presentando una dichiarazione di occupazione tardiva (cd. omessa denuncia.
E' inoltre possibile rettificare, per gli anni precedenti, le superfici e le destinazioni d’uso dei locali inizialmente dichiarati (cd. infedele denuncia). Nel calcolo dell’importo da corrispondere verranno applicate le sanzioni previste per legge, come indicato nella tabella.

Per tutte le fattispecie descritte, l'ufficio tributi provvederà a liquidare il tributo dovuto, comprensivo di sanzione da ravvedimento operoso e di interessi legali, notificandolo al contribuente attraverso un apposito provvedimento. 
Il ravvedimento si perfeziona con il pagamento entro 60 giorni dalla notificazione dell'avviso di liquidazione.  
In caso di mancato pagamento nei termini, l'ufficio tributi procederà al recupero delle somme dovute applicando le sanzioni per omessa o infedele denuncia.

Riferimento normativo:
- art. 13 Decreto Legislativo 472/97 e successive modificazioni

Utilizza i canali indicati e segui le istruzioni

Se sei in possesso di un indirizzo di posta certificata, puoi inviare il modulo di nuova occupazione, variazione o cessazione all'indirizzo tassarifiuti@pec.comune.milano.it allegando una copia del tuo documento di identità.
Attenzione: per le aziende è obbligatoria questa opzione.

Cosa indicare nell'oggetto:
TARI dichiarazione tardiva
-anno del tributo
-codice fiscale del soggetto
-denominazione/ragione sociale

Cosa indicare nel nome dell'allegato:
TARI dichiarazione tardiva
-anno del tributo
-denominazione/ragione sociale

Puoi inviare il modulo nuova occupazione, variazione o cessazione all'indirizzo mail tassarifiuti@comune.milano.it allegando una copia del tuo documento d’identità.

Cosa indicare nell'oggetto:
TARI dichiarazione tardiva
-anno del tributo
-codice fiscale del soggetto
-denominazione/ragione sociale

Cosa indicare nel nome dell'allegato:
TARI dichiarazione tardiva
-anno del tributo
-denominazione/ragione sociale

Per consegnare il modulo di nuova occupazione, variazione o cessazione puoi rivolgerti a:

Protocollo di via Silvio Pellico,16
orario: dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 13:00
accesso consentito solo su prenotazione
con autenticazione spid
senza autenticazione spid

In alternativa:
Protocollo Generale del Comune di Milano
via Larga, 12
orario: dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 15:30
accesso consentito solo su appuntamento

Puoi inviare il modulo di dichiarazione di nuova occupazione, variazione o cessazione con raccomandata A/R indirizzata a:
Comune di Milano - Direzione Bilancio e partecipate
Area Fiscalità e controlli
via Silvio Pellico, 16 - 20121 Milano
(le dichiarazioni inviate con questa modalità saranno considerate presentate nel giorno di spedizione)

  • Online

Accedi al servizio

L'accesso è  riservato ai CAF e alle Associazioni di categoria convenzionate con il Comune di Milano.

Accedi al servizio

Aggiornato il: 17/05/2021