Segnalazione per accertamento igienico sanitario negli edifici

Quando si ritiene che una certa situazione provochi un inconveniente igienico in un edificio quale:

  • sporcizia e degrado
  • pericolo per la salute
  • fumi o odori molesti

l'Amministrazione comunale può intervenire  con un provvedimento amministrativo dopo la verifica da parte dell'ATS.

Come si fanno le segnalazioni?
Le segnalazioni, effettuate da cittadini, devono essere ben circostanziate nell'esposizione dei fatti per consentire una corretta individuazione della problematica segnalata. Le motivazioni che inducono a presentare l'esposto devono essere veritiere e non falsate da situazioni di disaccordo con il vicinato.

Le segnalazioni possono essere presentate all'Agenzia di Tutela della Città Metropolitana di Milano ATS Città Metropolitana di Milano (ex ASL) o al Comune dall'Amministratore del Condominio o da un privato cittadino  .

Come interviene il Comune?
Quando l’ATS individua le effettive problematiche, il Comune interviene con il provvedimento amministrativo.  L’adozione di ordinanze contingibili e urgenti per la pulizia di alloggi in presenza di grave degrado igienico sanitario nei seguenti casi:

  • in presenza di fumi e odori, per impianti denominati scarsamente rilevanti, oltre alla normale tollerabilità
  •  per irregolarità e/o difformità degli impianti a gas rispetto alle norme
  •  per alloggi impropri/inabitabili per motivi igienico-sanitari (seminterrati, soffitte, cantine, ecc.)
  •  per antigienicità degli alloggi
  •  per errata attribuzione dei rifiuti e canne di caduta
  •  per presenza di volatili e guano
  •  per altre situazioni connesse a problematiche relative all'igiene dell'abitato.

Accedi al servizio

Rivolgiti all'ufficio competente:
Area Sicurezza Integrata e Protezione Civile 
Unità Igiene dell’Abitato, CCV e Patrocini
piazza XXV Aprile, 6/A - 20121 Milano
Si riceve solo su appuntamento.

Per fissare un appuntamento:

  • tel. 02 884.54536 / 54534
  • fax 02 7772.79144

Argomenti: