Segnala inquinamento acustico

Chi ritiene di essere esposto a rumori riconducibili ad attività produttive, commerciali o professionali può chiedere una rilevazione fonometrica inviando una segnalazione scritta.

L'Area Ambiente ed Energia non può prendere in carico i seguenti casi:

  • rumori determinati da impianti comuni del proprio condominio (ascensore, caldaia condominiale, autoclave, impianti di climatizzazione/condizionamento condominiali, ecc.);
  • rumori determinati dal funzionamento di impianti e/o attrezzature in uso ad abitazioni private;
  • casi in cui il disturbo provenga da fondi/proprietà vicine, non interessati da attività produttive, commerciali o professionali (es. vicino che suona la batteria, canta e/o ascolta musica ad alto volume o cane che abbaia).

In tali casi la questione deve essere trattata in sede di regolamento condominiale e successivamente, se non risolta, per vie bonarie o per vie legali. Può essere eventualmente contattata la Polizia Locale per le azioni di competenza in merito all'Ordine Pubblico.

Inoltre, non rientrano nelle competenza dell'Area Ambiente ed Energia:

  • lavori edili effettuati all'interno delle singole unità immobiliari di un condominio
  • attivazione di cantieri edili o stradali per il ripristino urgente dell’erogazione di servizi pubblici (traffico, linee telefoniche, elettriche, fognature, acqua potabile, gas, ecc.)
  • operazioni effettuate per fronteggiare o evitare il verificarsi di situazioni di pericolo o stati di necessità
  • pubblicità elettorale.

  • Pec
  • Mail
  • Sportello
  • Posta

Come compilare la segnalazione
Utilizzare esclusivamente i modelli forniti in questa pagina per indicare con precisione:

  • le generalità della persona che fa la segnalazione
  • il tipo di presunto disturbo
  • il luogo di origine
  • l’orario in cui avviene e l’eventuale ricorrenza.

Ricorda
Poiché tali segnalazioni comportano la necessità di effettuare rilevi fonometrici all'interno dell’ambiente abitativo potenzialmente disturbato, risulta essenziale compilare il modello in ogni sua parte, avendo cura di sottoscrivere la dichiarazione di disponibilità all'accesso alla propria abitazione, sia dei tecnici di A.R.P.A. Lombardia che dei tecnici incaricati dalla parte disturbante, concordandone modalità e tempi.

La mancata sottoscrizione della dichiarazione di disponibilità di accesso all'abitazione non consentirà l’avvio del formale procedimento amministrativo per presunto inquinamento acustico e, in caso di successivo rifiuto all'invito di sottoscrizione, la segnalazione verrà archiviata.

Per trasmettere la segnalazione ai nostri uffici utilizza uno dei canali indicati di seguito.

Accedi al servizio

Solo per chi possiede una casella di posta elettronica certificata:
agentifisici@pec.comune.milano.it

Consegna la documentazione a:
Protocollo Generale
Via Larga 12
dal Lunedi al Venerdì dalle ore 8:30 alle ore 15:30

Invia la documentazione a:
Area  Energia e Clima
Unità tutela da inquinamento acustico, elettromagnetico e luminoso
Via Sile 8
20139 Milano
 

Per segnalazioni scrivere a:

Si invita a lasciare un recapito telefonico per un eventuale contatto da parte dell’ufficio.

Per informazioni e chiarimenti sui procedimenti amministrativi:

  • chiamare il nr. 02 884.67751 dal lunedì al venerdì, ore 9:00-12:00 (numero telefonico temporaneamente sospeso. Per informazioni utilizzare gli indirizzi di posta elettronica sopra riportati).

Le audizioni e gli appuntamenti sono attualmente sospesi per il perdurare della pandemia Covid-19. 

Argomenti: 

Aggiornato il: 21/06/2021