Regolarizza i pagamenti Tari

Ravvedimento per avvisi Tari notificati tramite PEC, raccomandata A/R, domicilio digitale

Se non hai pagato l'avviso Tari entro la scadenza prevista, puoi regolarizzare la tua posizione utilizzando il ravvedimento.

Il ravvedimento consente di beneficiare (vedi tabella) di una riduzione dei costi aggiuntivi applicati a chi non rispetta le scadenze:

  • sanzioni maggiori
  • spese di notifica
  • interessi proporzionati ai giorni di ritardo.

Il ravvedimento è possibile se il Comune non ha notificato procedimenti di accertamento per mancato, tardivo o parziale pagamento del relativo avviso.

Per avviare il ravvedimento segui le istruzioni fornite nella sezione Accedi al servizio.

Accedi al servizio

Per avviare il ravvedimento accedi con SPID o CIE al Fascicolo del cittadino.

  1. Nella sezione Pagamenti trova l'avviso per cui vuoi chiedere il ravvedimento
  2. attiva le funzioni Autotutela > Altro
  3. nel campo note scrivi "Ravvedimento"

Accedi al servizio

Aggiornato il: 17/11/2021