Pass per la sosta di residenti e domiciliati a Milano

Chi ha la residenza o il domicilio a Milano ha diritto a un pass per la sosta negli spazi riservati ai residenti nel proprio ambito zonale. I requisiti per ottenere il pass, la sua durata e le modalità di rinnovo variano a seconda della situazione di residenza del richiedente e della titolarità della vettura

Per quali veicoli viene rilasciato il Pass?
Il pass può essere concesso per ciascun veicolo nella disponibilità del richiedente, a condizione che questo sia associato ad una patente di un componente del nucleo familiare

È importante sapere che:

  • se il richiedente dispone di più veicoli, dovrà indicarne uno solo al quale associare il Pass
  • se nel nucleo familiare vi è un numero di auto superiore al numero di patenti intestate ai componenti, il richiedente dovrà scegliere un solo veicolo per ogni Pass richiesto
  • il numero di Pass rilasciati non potrà superare il numero di patenti a disposizione del nucleo familiare

Quanto costa il Pass?

  • l’emissione per i residenti è gratuita
  • per i domiciliati è prevista una tariffa di € 250,00 all’anno, pagabili esclusivamente con carta di pagamento

Il Pass deve essere visibile?
Non c'è più l'obbligo di esporre il pass per i veicoli in sosta dei residenti e domiciliati

Costo
Il rilascio del Pass ai residenti è gratuito.

Durata
La sua durata può variare a seconda del tipo di disponibilità del veicolo e il Paese di emissione della patente:

  • veicoli di proprietà, immatricolati in Italia: la durata del pass è illimitata
  • veicoli non di proprietà, immatricolati in Italia: se il veicolo è in uso (ad es: leasing, noleggio o comodato d’uso gratuito) la durata massima del Pass è di 3 anni, salvo la diversa minore durata del contratto d’uso al quale il Pass è associato
  • patente rilasciata da un Paese non ricompreso nello Spazio Economico Europeo:  il pass sosta è rilasciata solo per un anno

Rinnovo
È possibile richiedere il rinnovo dei Pass a partire da 2 mesi prima della scadenza.
Insieme alla richiesta occorre presentare la documentazione aggiornata che confermi la permanenza dei requisiti per il rilascio.

Decadenza
Il Pass decade in caso di variazione dell’indirizzo di residenza del titolare fuori dall’ambito di sosta autorizzato o di variazione del titolo giuridico relativo alla disponibilità del veicolo associato al Pass. I dati sono verificati dal Sistema di Rilevamento Infrazioni del Comune di Milano, collegato ai database degli uffici dell’anagrafe del Comune e della Motorizzazione Civile.

La decadenza del Pass si verifica anche come effetto della cancellazione dal database Sistema di Rilevamento Infrazioni del Comune di Milano in caso di:

  • decesso dell’intestatario del Pass  (la chiusura del permesso non sarà effettuata contestualmente alla notizia di morte, ma avverrà entro 60 giorni dalla chiusura della successione e  comunque non oltre il termine di 14 mesi dal giorno di avvenuto decesso)
  • irreperibilità anagrafica dell’intestatario del Pass
  • emigrazione dell’intestatario del Pass
  • variazione del titolo giuridico relativo alla disponibilità del veicolo associato al pass

Costo
Il Pass per dimoranti è soggetto a una tariffa annuale di € 250,00, che deve essere corrisposta esclusivamente a mezzo carta di pagamento (web e sportello)

Durata
La durata è di un anno dal rilascio ed è frazionabile nell'arco dell'anno dal momento della prima attivazione a fronte del pagamento di  € 250,00. 

Rinnovo
È possibile richiedere il rinnovo dei Pass a partire da 2 mesi prima della scadenza.

Insieme alla richiesta occorre presentare la documentazione aggiornata che confermi la permanenza dei requisiti per il rilascio.

Decadenza
È prevista la decadenza in caso di variazione dell’indirizzo di domicilio fuori dall’ambito autorizzato o di sostituzione del veicolo in uso al quale è associato il pass.

La decadenza del Pass si verifica anche come effetto della cancellazione dal database Sistema di Rilevamento Infrazioni del Comune di Milano in caso di:

  • decesso dell’intestatario del Pass (la chiusura del permesso non sarà effettuata contestualmente alla notizia di morte, ma avverrà entro 60 giorni dalla chiusura della successione e comunque non oltre il termine di 14 mesi dal giorno di avvenuto decesso)
  • irreperibilità anagrafica dell’intestatario del Pass
  • emigrazione dell’intestatario del Pass
  • variazione del titolo giuridico relativo alla disponibilità del veicolo associato al Pass.

Rimborsi
L’Amministrazione non è tenuta al rimborso – neppure parziale – dell’importo versato per il rilascio del Pass dal dimorante o iscritto AIRE in caso di cessato utilizzo.

In caso di errato o non dovuto versamento dell’importo per il rilascio del Pass, l’Amministrazione provvederà alla restituzione della somma non dovuta, previa richiesta documentata da inoltrare all’indirizzo email: mta.sostaresidenti@comune.milano.it 

Durata
La durata del Pass è di un anno e il suo rilascio è gratuito.

Decadenza
ll Pass decade in caso di variazione dell’indirizzo di domicilio del titolare fuori dall’ambito autorizzato, di sostituzione definitiva del veicolo in uso al quale è associato il Pass, oppure se la condizione di accasermato si trasforma in quella di dimorante o residente.

La decadenza del Pass si verifica anche come effetto della cancellazione dal database Sistema di Rilevamento Infrazioni del Comune di Milano in caso di:

  • decesso dell’intestatario del Pass (la chiusura del permesso non sarà effettuata contestualmente alla notizia di morte, ma avverrà entro 60 giorni dalla chiusura della successione e comunque non oltre il termine di 14 mesi dal giorno di avvenuto decesso)
  • irreperibilità anagrafica dell’intestatario del Pass
  • emigrazione dell’intestatario del Pass
  • variazione del titolo giuridico relativo alla disponibilità del veicolo associato al Pass.

La variazione del titolo giuridico relativo alla disponibilità del veicolo associato al Pass (per vendita o rottamazione) comporta la cessazione dell'autorizzazione.

L'Amministrazione acquisisce i dati relativi alla variazione dalla Motorizzazione e aggiorna la propria banca dati entro sei mesi. In questo arco di tempo, il cittadino che ha necessità di un Pass per un nuovo veicolo nella sua disponibilità può utilizzare il servizio PassOnline >>

In caso di cambio di residenza o domicilio, l’intestatario del Pass può ottenere un Pass riferito al nuovo ambito.

Se il trasferimento riguarda Pass rilasciati a pagamento (Pass per dimoranti) e avviene durante il periodo di validità del Pass annuale per il quale ha versato l’importo di € 250,00, il richiedente non dovrà versare nuovamente l’importo per la sua emissione.

tel. 02.02.02
attivo dal lunedì al sabato dalle 8:00 alle 20:00, festivi esclusi

  • Online

Chi può accedere a Pass Online
Il servizio Pass Online è rivolto ai titolari/utilizzatori di:

  • veicoli immatricolati in Italia
  • patente italiana.

Requisiti

  1. essere residenti o dimoranti nel Comune di Milano
  2. avere la registrazione al sito del Comune col Profilo Completo o tramite utenza SPID.

Pagamento

Il pagamento può essere effettuato unicamente online mediante carta di pagamento.

Altri servizi correlati che troverai su Pass Online

  • Chiusura definitiva Pass:
    per comunicare la cessazione definitiva della validità di un Pass nel caso in cui il veicolo autorizzato non sia più nella disponibilità del richiedente
  • Controllo stato pratica:
    per verificare lo stato di avanzamento delle richieste
  • Elenco Pass attivi e archivio storico:
    per verificare i permessi in corso e il loro periodo di validità; per visualizzare la documentazione trasmessa, per tenere traccia di tutti i contrassegni presenti e di quelli chiusi.

Accedi al servizio

Per richiedere il pass online clicca sul pulsante e accedi al portale per la gestione dei permessi.

Accedi al servizio

Modulistica e documenti

La documentazione da presentare varia in base allo stato del richiedente e del veicolo.
Tutto il materiale da inoltrare online deve essere in formato PDF.

Per tutti
- copia della patente di guida italiana e della documentazione da trasmettere

Se il veicolo non è di proprietà del richiedente
- copia in formato PDF del libretto di circolazione e del contratto di noleggio a lungo termine (minimo 3 mesi) intestato al richiedente, oppure copia del contratto di leasing o dichiarazione del datore di lavoro di uso esclusivo del veicolo aziendale in favore del richiedente ed eventualmente dei suoi familiari
- per il veicolo concesso in comodato occorre allegare copia del libretto di circolazione munito di tagliando di aggiornamento  rilasciato dalla Motorizzazione (Art. 94 – comma 4-bis – Codice della Strada) 

Se il veicolo è di proprietà di un altro componente del nucleo familiare anagrafico
Modulo Dichiarazione componente nucleo familiare intestatario del veicolo >>

Se il richiedente è un dimorante
- copia (in formato PDF) del titolo regolarmente registrato a suo nome, oppure in cui è indicato come beneficiario all'utilizzo, a scopo esclusivamente abitativo di unità immobiliare e copia delle bollette relative alle utenze domestiche
 

  • Sportello

Attraverso gli sportelli possono richiedere il Pass anche i cittadini che sono titolari di:

  • veicoli immatricolati all’estero
  • patente non italiana.

Rinnovo del Pass
Per tutti gli autoveicoli immatricolati all’estero (UE e non UE) il rinnovo non è automatico: alla scadenza del Pass occorre recarsi agli sportelli.

Per quanto non contemplato si rinvia alle disposizioni in materia, indicate dal Codice della Strada vigente.

Accedi al servizio

Per il rilascio è possibile rivolgersi presso:

  • Infopoint ATM Area B e C (Mezzanino Metropolitana Duomo M1 - M3)
  • tutte le sedi anagrafiche, il cui elenco è disponibile nella pagina Sedi e servizi anagrafici >>

Attenzione: dal 29 luglio 2019 gli sportelli anagrafici di via Larga, 12 cesseranno il servizio di emissione dei pass. Il servizio rimarrà operativo in tutte le altre sedi anagrafiche e presso l'Atm Point di Duomo M1/M3.

Modulistica e documenti

La documentazione da presentare varia in base allo stato del richiedente e del veicolo

Per tutti
- originale e fotocopia della patente (italiana, U.E. o Extra U.E.) in corso di validità
- fotocopia del libretto di circolazione

Per residenti
Richiesta Pass sosta residente >>

Per dimoranti, domiciliati o iscritti all’AIRE
- Richiesta Pass sosta dimorante o iscritto all'Aire  >>
Accasermati
Richiesta pass sosta accasermati >>
Se il veicolo è di proprietà di un altro componente del nucleo familiare anagrafico
- Dichiarazione componente nucleo familiare intestatario del veicolo >>

Se il residente non è in possesso di patente di guida ma è proprietario di un veicolo o lo detiene regolarmente con altro titolo unitamente ad un contratto che contempli la conduzione del veicolo
- Modulo richiesta pass sosta residente  in deroga ai sensi dell'art 7.1 - Mod. E.1 
 

Deroga pass dimorante: il pass per la sosta verrà rilasciato al cittadino dimorante a seguito di richiesta da parte di una Società per conto di dipendenti/collaboratori non residenti a Milano che siano assegnati temporaneamente presso sedi situate sul territorio cittadino

- Modulo richiesta pass sosta dimorante in deroga  ai sensi dell'art. 7.2 - Mod. E.2

Per richieste riguardanti più veicoli e più componenti del nucleo familiare allegare anche:
- copia delle patenti (italiana, U.E. o Extra U.E.) in corso di validità intestate ai componenti del nucleo familiare
- copia del libretto di circolazione di ciascun veicolo per cui si richiede il Pass

Rilascio Pass per veicoli immatricolati in uno Stato U.E. o extra UE

  • dichiarazione attestante che il veicolo è concesso in leasing o in locazione senza conducente da parte di un'impresa (costituita in un altro Stato membro dell'Unione Europea o dello Spazio Economico Europeo) che non ha stabilito in Italia una sede secondaria o altra sede effettiva e il relativo contratto del veicolo straniero;
  • dichiarazione attestante l'assegnazione come  fringe benefit  (veicolo estero concesso in comodato) da parte di un'impresa che non ha stabilito in Italia alcuna sede (commerciale, operativa, ecc..)

Rinnovo Pass per veicoli immatricolati in uno Stato extra U.E.
- Richiesta Pass (in base al titolo di possesso del veicolo)
- originale e copia della patente in corso di validità
- copia della nuova Carta di Circolazione italiana

  • Sportello

Agli sportelli fisici ubicati in tutte le sedi anagrafiche e Infopoint  ATM Area B e C  (Mezzanino Metropolitana Duomo  M1 - M3 aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 08:30 alle ore 15:30 in orario continuato)  è possibile ottenere il rilascio e il rinnovo dei Pass anche per autovetture immatricolate in uno stato U.E. o Extra U.E.

Rilascio e rinnovo del Pass
Per tutti gli autoveicoli immatricolati all'estero (UE e non UE) il rinnovo non è automatico. Il pass sarà emesso solo in caso di veicolo straniero concesso in leasing o in locazione senza conducente da parte di un'impresa costituita in un altro Stato membro dell'Unione Europea o dello Spazio Economico Europeo che non ha stabilito in Italia una sede secondaria o altra sede effettiva, nonchè in caso di veicolo estero concesso in comodato a un soggetto residente in Italia e legato da un rapporto di lavoro o di collaborazione con un'impresa costituita in un altro Stato membro dell'Unione Europea o aderente, purchè a bordo del veicolo si trovi un documento  di data certa ( per esempio, autenticato da un notaio) che attesti il rapporto fra il conducente italiano e l'intestatario estero.

Accedi al servizio

Per il rilascio è possibile rivolgersi presso:

  • Infopoint  ATM Area B e C  (Mezzanino Metropolitana Duomo  M1 - M3)
  •  in tutte le sedi anagrafiche , il cui elenco è disponibile nella pagina Sedi e servizi anagrafici >>

Attenzione: dal 29 luglio 2019 gli sportelli anagrafici di via Larga, 12 cesseranno il servizio di emissione dei pass. Il servizio rimarrà operativo in tutte le altre sedi anagrafiche e presso l'Atm Point di Duomo M1/M3.