Imu: calcolo e pagamento

In questa pagina è possibile reperire tutte le informazioni per la compilazione del modello F24 e collegarsi ai sitemi di calcolo online.

La rata di acconto 2021 deve essere versata entro il 16 giugno 2021.

L’imposta deve essere pagata utilizzando il modello F24.
Accedendo al Calcolo IMU presente in questa pagina, è attiva una funzione di pagamento online.
In alternativa, è possibile pagare presso banche, uffici postali o intermediari Entratel abilitati (come Caf e commercialisti).

L'utilizzo del modello F24 è gratuito e consente di usufruire dei crediti erariali in compensazione dei debiti Imu.

Il pagamento deve essere effettuato con arrotondamento all'euro:

  • per difetto se la frazione è inferiore a 49 centesimi (es. 144,35 diventa 144,00)
  • per eccesso se superiore a detto importo (es. 144,50 diventa 145,00).

I codici da indicare nel modello sono i seguenti:

Codice Comune di Milano: F205

  • 3912 - abitazione principale e relative pertinenze - COMUNE
  • 3913 - fabbricati rurali ad uso strumentale  - COMUNE
  • 3914 - terreni - COMUNE
  • 3916 - aree fabbricabili - COMUNE
  • 3918 - altri fabbricati - COMUNE
  • 3925 - immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D - STATO
  • 3930 - immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D - INCREMENTO COMUNE

Nella corrente pagina, alla voce Allegati, si veda risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n.29/E del 29.5.2020.

Calcolo nuova Imu 2021
Il programma di calcolo riporta le aliquote 2020 approvate con delibera di C.C. n. 37/2020 e confermate per l’anno 2021.

Per calcolare online il valore dell'Imu da pagare per l’anno 2021:

Anni precedenti
Per calcolare il valore dell'Imu relativo agli anni precedenti:

  • Pec
  • Mail

Anche per i versamenti dall'estero è possibile utilizzare il motore di calcolo Imu procedendo con il pagamento del modello precompilato mediante carta di credito.

Se non è possibile utilizzare il modello F24 per effettuare i versamenti Imu dall’estero, effettuare un bonifico bancario nelle seguenti modalità:

  • per i codici 3914, 3916, 3918, 3930
    • effettuare un bonifico bancario a favore di:
      • Intesa Sanpaolo
      • codice BIC BCITITMM
      • codice IBAN IT34 D030 6901 7830 0913 4207 823
    • indicando i seguenti dati:
      • cognome - nome - codice fiscale del contribuente – causale
  • per il codice 3925
    • effettuare un bonifico bancario a favore di:
      • Banca d’Italia
      • codice BIC BITAITRRENT
      • codice IBAN IT02G0100003245348006108000
    • indicando come causale del versamento:
      • codice fiscale o partita IVA del contribuente o, in mancanza, il codice di identificazione fiscale rilasciato dallo Stato estero di residenza, se posseduto
      • sigla “IMU", il nome del Comune ove sono ubicati gli immobili e i relativi codici tributo indicati nelle risoluzioni dell’Agenzia delle entrate n. 35/E del 12 aprile 2012 e Risoluzione n. 33/E del 22 maggio 2013
      • annualità di riferimento
      • indicazione “Acconto" o “Saldo" nel caso di pagamento in due rate.

La copia di entrambe le operazioni deve essere inoltrata al Comune per i successivi controlli attraverso i canali indicati di seguito.

Accedi al servizio

Se si è in possesso di un indirizzo di posta certificata è possibile utilizzare il seguente indirizzo: 

tributoimmobili@pec.comune.milano.it

È possibile inviare la copia delle operazioni bancarie effettuare al seguente indirizzo mail:

tributoimmobili@comune.milano.it

Aggiornato il: 12/05/2021