Certificato di Destinazione Urbanistica - CDU

Si informa l’utenza che il giorno 9 agosto 2019, l’Ufficio Protocollo dell’Unità Certificati Urbanistici sarà chiuso al pubblico
La presentazione di richieste di certificati urbanistici potrà essere effettuata con la modalità on line. 
Ci scusiamo per il disagio.

Il Certificato di Destinazione Urbanistica (CDU) è un  documento previsto dall’art. 30 del DPR n. 380 del 6/06/2001 “Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia” contenente le prescrizioni urbanistiche che riguardano i terreni, così come definite dagli strumenti di pianificazione comunale.

Il CDU è necessario per la stipula di atti aventi a oggetto trasferimento, costituzione o scioglimento della comunione di diritti reali relativi a terreni, nonché a terreni che costituiscono pertinenze di edifici censiti nel nuovo catasto edilizio urbano, purché la superficie complessiva dell’area di pertinenza medesima sia superiore a 5.000 metri quadrati.

Per il rilascio del certificato non sono previste procedure d’urgenza.
Si consiglia di presentare le richieste con un congruo anticipo rispetto alla data di utilizzo.

Il certificato verrà rilasciato entro 30 giorni dalla data di ricezione della domanda da parte degli uffici.

Se il certificato non venisse rilasciato nel termine previsto, lo stesso può essere sostituito da una dichiarazione dell’alienante o di uno dei condividenti attestante l’avvenuta presentazione della domanda, nonché la destinazione urbanistica dei terreni secondo gli strumenti urbanistici vigenti o adottati, ovvero l’inesistenza di questi, ovvero la prescrizione, da parte dello strumento urbanistico generale approvato, di strumenti attuativi (art. 30 comma 4 del DPR 380/2001).

  • Schema per dichiarazione ai sensi dell'art. 30 comma 4 del DPR n. 380/2001

Il CDU è valido per un anno dalla data di rilascio se non siano intervenute modificazioni degli strumenti urbanistici (art. 30 comma 3 del DPR  n. 380/2001).
 

  • Online
  • Sportello

Accedi al servizio utilizzando uno dei canali elencati di seguito. Scegli il servizio on line: più facile, più veloce

Richieste di rilascio di Certificati e attestazioni relative alle destinazioni urbanistiche (PGT)
Il servizio permette di inviare le richieste relative al rilascio di:

  • Certificato di Destinazione Urbanistica (CDU), documento previsto dall’art. 30 del DPR n. 380/2001;
  • Certificato Urbanistico (CU), documento previsto dall’art. 44 del Regolamento Edilizio del Comune di Milano;
  • altri attestati, certificati, dichiarazioni di destinazione urbanistica previsti da norme e disposizioni di legge diverse dalle precedenti.

Visualizza le istruzioni per la registrazione al servizio, le modalità di funzionamento e le modalità di pagamento >>>

Accedi al servizio

La richiesta cartacea in duplice copia (originale + copia) va presentata presso gli uffici urbanistici di via Cenisio 2 (cortile interno) dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00. Per ciascuna tipologia di certificato è previsto apposito modulo ed eventuale documentazione da allegare (vedi box sottostanti).

Alla presentazione sono necessari:
•il pagamento dell’importo relativo ai diritti di segreteria pari a € 25,82 da effettuarsi presso gli stessi uffici nei medesimi orari;
•una marca da bollo da € 16,00 da applicare al modulo di richiesta del certificato.

 

  • Sportello

Utilizza i canali indicati e segui le istruzioni

Per il ritiro dei CDU richiesti con modalità cartacea rivolgersi all’Ufficio Rilascio Documentazione Urbanistica ubicato anch’esso in via Cenisio 2 (cortile interno) dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 a seguito della ricezione dell’avviso di ritiro via mail o dopo essere venuti a conoscenza dell’avvenuta predisposizione del certificato. Il ritiro può essere effettuato dal richiedente o da altra persona incaricata con delega scritta.

Al ritiro occorre presentarsi con copia della richiesta di certificato o copia della mail di avviso di ritiro e sono, inoltre, necessarie da applicare al CDU:
•la marca comunale relativa ai diritti di segreteria pari a € 25,82 rilasciata al momento della presentazione della richiesta;
•una marca da bollo da € 16,00.

Qualora il richiedente sia esente dai versamenti delle marche, per poter usufruire dell’esenzione, dovrà dichiarare espressamente all’interno del Modulo di richiesta gli estremi di legge a cui far riferimento.

In caso di rilascio di certificati non preventivati rispetto a quello richiesto, è necessario il pagamento dei diritti di segreteria, pari a € 25,82, per ogni certificato aggiuntivo, a conguaglio dei diritti già versati.
 

Modulistica e allegati

Modulistica e allegati

Il Modulo online o cartaceo, debitamente compilato, andrà accompagnato alla seguente documentazione:

  • fotocopia leggibile del documento di identità del richiedente o, nel caso di richieste presentate da incaricato/delegato, copia dell'incarico/delega accompagnata dalla fotocopia dei relativi documenti di identità (proprietà e incaricato/delegato);
  • estratto della mappa catastale (catasto terreni) in scala 1:1.000 rilasciato dall’Agenzia del Territorio-Ufficio di Milano o dal Polo Catastale Comunale in data non anteriore a tre mesi, con l’area oggetto della richiesta evidenziata da un contorno di colore rosso. L’estratto mappa dovrà essere chiaramente leggibile (numerazione dei mappali e relativa perimetrazione).

Casi particolari

Nel caso in cui le aree oggetto della richiesta siano interessate da frazionamento non ancora recepito dalla mappa catastale, dovrà essere prodotta copia del frazionamento approvato dall'Agenzia del Territorio.

Nel caso di utilizzo di estratto di mappa rilasciato in data superiore a tre mesi, oppure di relativa fotocopia, e lo stesso non sia difforme dalla mappa catastale, è necessario riportare su tale mappa la seguente dichiarazione, con data e firma: “Si dichiara che il presente stralcio di mappa è conforme all’originale depositato presso l’Agenzia del Territorio-Ufficio di Milano”. 

Gli estratti di mappa, o loro fotocopie, con data superiore a un anno da quella di utilizzo non potranno essere comunque ritenuti validi al fine della richiesta.