Bonus Energia e Bonus Idrico

I cittadini e le cittadine in condizione di disagio economico e le loro famiglie possono fruire di un risparmio sulla spesa annua per la fornitura di energia elettrica, gas e acqua.

Il bonus erogato è riconosciuto per 12 mesi. La domanda per ottenere il rinnovo in continuità deve essere presentata entro il mese precedente la scadenza.

I Bonus sono cumulabili.

Il Bonus Elettricità è erogabile anche a chi utilizza apparecchi elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita. L'elenco delle apparecchiature elettromedicali salvavita che danno diritto al bonus si trova nella sezione Allegati.

Il richiedente deve essere in possesso di un certificato ASL che attesti:

  • la necessità di utilizzare tali apparecchiature
  • il tipo di apparecchiatura utilizzata
  • l'indirizzo presso il quale l'apparecchiatura è installata
  • la data a partire dalla quale il cittadino utilizza l'apparecchiatura.

Per la fornitura elettrica per l’uso di elettromedicali occorre presentare apposita certificazione dell’ATS (Agenzia di Tutela della Salute, ex ASL).

Fanno eccezione le apparecchiature elettromedicali, per le quali non vi è limite di reddito e non è richiesto l'ISEE.

Il bonus erogato per l'uso di apparecchiature elettromedicali sarà applicato senza interruzioni fino a quando sussiste la necessità di utilizzare tali apparecchiature.

Il bonus elettrico per gravi condizioni di salute è cumulabile con quello per disagio economico qualora ricorrano i rispettivi requisiti di ammissibilità.

Per richiedere i bonus per la fornitura elettrica, di gas e dell’acqua occorre avere, a seconda del bonus che si chiede:

  • una fornitura nell'abitazione di residenza anagrafica
  • un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale per l’utilizzo di gas metano distribuito a rete (non gas in bombola o GPL)
  • un contratto di fornitura diretto o indiretto (condominiale) per l’utilizzo di acqua potabile distribuita a rete

Il valore del bonus gas sarà differenziato:

  • per tipologia di utilizzo del gas
  • per numero di persone residenti nella stessa abitazione

La modalità di corresponsione varia in base al tipo di fornitura o impianto del richiedente.


Situazione economica
Il valore ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) del richiedente non deve superare:

  • € 8.107,50 per la generalità degli aventi diritto
  • € 20.000,00 per i nuclei familiari con quattro o più figli a carico.

Procedura step by step

1 - Scarica moduli

Per presentare la domanda scarica i moduli

Per presentare la domanda di Bonus gas  e Bonus elettrico scarica e utilizza gli appositi moduli
Per presentare la domanda di Bonus sociale  idrico scarica e utilizza gli appositi moduli

2 - Prenota

Per prenotare appuntamento con il CAF

I cittadini residenti a Milano per richiedere i bonus devono prendere appuntamento con un CAF (Centro di Assistenza Fiscale) convenzionato con il Comune di Milano.

3 - Sportello

Allo sportello

Presentati ad uno dei CAF convenzionati con il Comune dove  hai prenotato l'appuntamento