Autocertificazioni anagrafiche

L'autocertificazione è una dichiarazione che sostituisce i certificati o gli atti di notorietà.

È prodotta e sottoscritta direttamente dall'interessato che ha bisogno di dichiarare dati e informazioni personali alle pubbliche amministrazioni e alle società concessionarie di pubblico servizio. Questi soggetti hanno l’obbligo di accettarla al posto dei normali certificati. Addirittura, a partire dal 2012 non è più consentito al Servizio Anagrafe emettere certificati anagrafici e di stato civile diretti ad altre pubbliche amministrazioni e a privati gestori di pubblici servizi.

I cittadini extracomunitari possono usare l’autocertificazione solo se:

  • sono legalmente residenti in Italia
  • la dichiarazione contiene dati la cui veridicità può essere accertata da soggetti pubblici o privati italiani.

L’autocertificazione è gratuita. 

per l'autocertificazione

  • si può usare il Modello autocertificazione (Autocertificazione completa oppure Autocertificazione semplificata ). Basta compilarlo con i dati personali e barrare la casella che interessa

per la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà

  • puoi usare il Modello di dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà (Dichiarazione sostitutiva Atto di notorieta FM 16-17). La dichiarazione dovrà contenere stati, fatti o qualità personali a diretta conoscenza del dichiarante.

Riferimenti normativi

  • Legge 183/2011 art. 15 D.P.R. 445/2000 e s.m.i.