Informativa privacy PATENTINO CANE SPECIALE

La presente informativa si riferisce ai trattamenti connessi e strumentali al rilascio del “Patentino cane speciale”.

Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n. 2016/679 (Regolamento generale sulla protezione dei dati personali), si forniscono le seguenti informazioni. 

Titolare del trattamento 

Il Titolare del trattamento è il Comune di Milano con sede in Piazza della Scala, 2, 20121 Milano (MI). 

Responsabile della protezione dei dati personali 

Il Responsabile per la protezione dei dati personali (Data Protection Officer - “DPO”) del Comune di Milano è raggiungibile al seguente indirizzo e-mail: dpo@Comune.Milano.it 

Finalità e base giuridica 

Il trattamento dei dati è finalizzato alla gestione e all’espletamento della procedura di rilascio del “Patentino cane speciale” nonché delle attività connesse e strumentali all’iscrizione al corso e alla verifica del possesso dei requisiti di ammissione richiesti. 

In seguito ad esplicita manifestazione di interesse, l’indirizzo e-mail rilasciato potrà essere utilizzato per finalità di informazione sulle iniziative del Comune di Milano inerenti il canile e il benessere e la tutela degli animali. 

I dati personali sono trattati nel rispetto delle condizioni previste dall’art. 6 del Regolamento UE 2016/679 ed in particolare per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico in coerenza con il “Regolamento per il Benessere e la Tutela degli Animali del Comune di Milano”. 

Tipologie dei dati trattati 

L’iscrizione al corso Patentino Cane Speciale prevede la raccolta dei seguenti dati personali: 

a) Nome e Cognome 

b) Codice Fiscale 

c) Contatti: telefono, indirizzo e-mail 

d) Indirizzo di Residenza 

Modalità del trattamento dei dati 

Il trattamento si svolge nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali ed è improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della riservatezza. Viene effettuato anche con l’ausilio di strumenti elettronici coerentemente con le operazioni indicate nell’art. 4, punto 2, del Regolamento UE 2016/679. 

Natura del trattamento 

Il conferimento dei dati è obbligatorio e il loro mancato inserimento preclude la possibilità di dar corso alle procedure per il rilascio del Patentino, nonché agli adempimenti inerenti la procedura. 

Comunicazione e diffusione 

I dati personali sono oggetto di comunicazione esclusivamente all’A.T.S. Milano in applicazione alle disposizioni di legge in materia di anagrafe canina, di igiene, di sanità animale e di prevenzione veterinaria. 

Categorie di destinatari dei dati 

I trattamenti sono effettuati a cura delle persone autorizzate e impegnate alla riservatezza e preposte alle relative attività in relazione alle finalità perseguite. 

Conservazione dei dati 

I dati saranno conservati per il tempo necessario al conseguimento delle finalità per le quali sono stati raccolti e in ogni caso per il tempo previsto dalle disposizioni in materia di conservazione degli atti e documenti amministrativi. 

Trasferimento dati verso paese terzi 

I dati forniti per le predette finalità non sono trasferiti a paesi terzi o organizzazioni internazionali, all’interno o all’esterno dell’Unione Europea. 

Diritti degli interessati 

Gli interessati possono esercitare i diritti previsti dall’art. 15 e seguenti del Regolamento UE 2016/679 ed in particolare il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica o la limitazione, l’aggiornamento se incompleti o erronei e la cancellazione se sussistono i presupposti, nonché di opporsi all’elaborazione rivolgendo la richiesta: 

- al Comune di Milano in qualità di Titolare - Direzione Quartieri e Municipi – Area Supporto Giuridico-Amministrativo e Tutela Animali – Unità Tutela Animali - via Dogana, 2 - 20123 Milano; al seguente indirizzo e-mail: M.patentinocani@comune.milano.it oppure 

- al Responsabile per la protezione dei dati personali del Comune di Milano (Data Protection Officer - “DPO”).

Diritto di reclamo 

Si informa infine che gli interessati, qualora ritengano che il trattamento dei dati personali a loro riferiti avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento UE 2016/679 (art. 77) hanno il diritto di proporre reclamo al Garante, (www.garanteprivacy.it) o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento).

Aggiornato il: 20/10/2021