Dichiarazioni sostitutive e acquisizioni d'ufficio dei dati

Pubblicazione di dichiarazioni sostitutive e acquisizione d'ufficio dei dati ai sensi dell'art.35 comma 3 del Decreto Legislativo n.33/2013 e s.m.i.

L’art. 43 comma 1 del D.P.R n. 445/2000 e ss.mm.  prevede che le amministrazioni pubbliche e i gestori di pubblici servizi sono tenuti ad acquisire d’ufficio le informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47, nonché tutti i dati e i documenti che siano in possesso delle pubbliche amministrazioni, previa indicazione, da parte dell’interessato, degli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni o dei dati richiesti, ovvero ad accettare la dichiarazione sostitutiva prodotta dall’interessato.

Pertanto le  amministrazioni pubbliche e i gestori di pubblici servizi che abbiano la necessità di effettuare presso il Comune di Milano  i controlli previsti dall’art 43 del D.P.R. 445/2000 sui dati contenuti  nei registri anagrafici e di stato civile possono accedere mediante un'apposita applicazione web o mediante la piattaforma di interoperabilità (Web Services), previo accreditamento attraverso la sottoscrizione di apposito modulo scaricabile nella sezione allegati, che dovrà essere indirizzato alla Direzione Servizi Civici, Partecipazione e Sport via PEC a:

servizidemografici.supportoinformatico@postacert.comune.milano.it

oppure via PEO a:

DSC.Uffinformatico@comune.milano.it

La risposta verrà fornita tramite pec entro e non oltre 30 giorni dalla presentazione dell’istanza.