Giardino della Rotonda di Via Besana

Informazioni

Municipio 1
Indirizzo: via Enrico Besana 12
Orario:
Gen-Feb 7-19 / Mar 7-20 / Apr. 7-21
Mag-Giu-Lug-Ago-Sett 7-22
Ott 7-21 / Nov-Dic 7-19
Come arrivare: tram 12, 27; bus 65, 84, 19
Superficie: 7.100 m²
Anno d’inizio realizzazione: 1695
Architetti Rotonda: Francesco Croce, Attilio Arrigoni e Francesco Raffagno
Paesaggista del verde: Elena Berrone Balsari 
Restauro conservativo: 2010-2012

Cosa fare al parco
•    passeggiare
•    sosta e relax in centro città 
•    sede del MuBa, Museo dei Bambini, centro permanente di progetti dedicati ai bambini
•    mostre occasionali

Il parco in breve

La Rotonda della Besana, con il piccolo giardino interno, nasce con funzioni cimiteriali nel ‘600, quando il sepolcreto dell’Ospedale Maggiore si rivelò insufficiente. La Rotonda è costituita da un recinto cimiteriale porticato con al centro la Chiesa di S. Michele, ora sconsacrata, adibita a spazio espositivo e sede del Museo dei bambini. Il porticato è ricco di piccoli scorci suggestivi sul verde e presenta colonne con capitelli a forma di teschio, a testimoniare l’originaria funzione dell’edificio. In epoca napoleonica la Rotonda ed il giardino furono inizialmente destinati a Pantheon, per il quale fu poi scelto il Cimitero Monumentale; a partire dal 1782 l’edificio fu usato come lazzaretto, caserma, fienile finché fu ceduto nel 1939 al Comune di Milano che, dopo averlo restaurato, lo adibì a verde pubblico e spazio per esposizioni artistiche e manifestazioni culturali. 

Principali specie arboree:

  • acero riccio (Acer pseudoplatanus)
  • faggio (Fagus sylvatica‘Asplenifolia’)
  • paulonia (Paulownia tomentosa)

specie arbustive:

  • bosso (Buxus spp)
  • viburno tino (Viburnum tinus)
  • rose.

Coltura e Cultura
Alberi protagonisti: una curiosa forma semisferica della chioma del Fagus sylvatica ‘Asplenifolia’ si rivela percorrendo il porticato

Benessere e sport
Area giochi: un’area giochi di circa 100 m²

Utilità e Servizi

  • Area cani: i cani non sono ammessi
  • Sicurezza: il giardino è recintato e periodicamente è previsto un servizio di sorveglianza a cura delle GEV
  • Pavimentazione: ghiaia