Giardino della Fondazione Catella

Il giardino pubblico, che sorge accanto alla sede della Fondazione Catella, costituisce uno dei primi progetti di questo ente. In occasione del Salone del Mobile 2008 nel parco sono stati esposti prototipi dei giochi che costituiranno il “Parco dei diritti dei bambini” firmati da sette designer.

Superficie: 4.000 m²

Anno di realizzazione: 2007

Progettisti: Studio Land

 

Indirizzo: Via G. De Castillia 28

Storia e Architettura:
Il giardino si configura come uno spazio articolato in relazione al bell’edificio di stile liberty confinante. Sono stati realizzati spazi a prato tagliati da percorsi rettilinei in pietra, per un totale di 1.500 m², alternati a macchie arboree in volumi compatti e geometrici.

Beni architettonici e manufatti:
Edificio liberty sede della Fondazione Catella, sorto alla fine dell’ottocento come magazzino ferroviario e oggi adibito a spazio mostre ed eventi.

Principali specie arboree: 10 frassini comuni (Fraxinus excelsior) provenienti dai parterre di Viale Sturzo; 14 querce di palude di nuovo impianto (Quercus palustris) compongono le aree alberate di ingresso; nella zona sud-est 10 esemplari di acero argentato (Acer saccharinum) sempre dai parterre di Viale Sturzo e 10 nuovi esemplari di carpino bianco (Carpinus betulus).

Rete e connettività:
il giardino è dotato di un impianto che permette l’accesso gratuito senza fili a Internet.

Benessere e sport

  • Area giochi: uno spazio attrezzato con molti giochi.
  • Campi bocce: una bocciofila con 2 campi collegati fra loro da uno spazio coperto da una pergola di glicine.

Utilità e servizi
Area cani: l’accesso ai cani è vietato

Info e gestione
Associazioni presenti: Fondazione Riccardo Catella ente che promuove progetti sul territorio; tel. 02/45475195 Orario: dalle 8 alle 20 nel periodo estivo; dalle 8 alle 18 nel periodo invernale

Indirizzo: Via G. De Castillia 28

Come arrivare: in metro con linea M2 (Gioia).