Ufficio Toponomastica

L'Ufficio Toponomastica si occupa dell’assegnazione dei numeri civici ad edifici di nuova costruzione o a quelli che ne sono sprovvisti e cura la revisione della numerazione civica, qualora ne ricorra la necessità, così come previsto dall'art. 42 del D.P.R. 30 maggio 1989 n. 223 (Nuovo Regolamento Anagrafico della popolazione residente).

L’Ufficio Toponomastica ha inoltre il compito di intitolare piazze, piazzali, larghi, viali, vie, vicoli, parchi e giardini della città. Per intitolare strade e piazze o per cambiarne il nome viene convocata una Commissione Consultiva, presieduta dal Sindaco o, per sua delega, dall'Assessore preposto.

  • revisione della numerazione civica
  • rilevazione topografica delle nuove aree di pubblica circolazione e delle modifiche strutturali eventualmente verificatesi nell'esistente assetto viario, redigendo per ciascuna strada, o gruppo di strade, planimetrie particolareggiate e corredate da note tecniche, amministrative e curando l’istruttoria delle relative pratiche
  • attribuzione ed ordinamento della nomenclatura stradale
  • assegnazione e registrazione della numerazione civica in apposite schede
  • gestione ed aggiornamento dello schedario viario storico
  • inserimento ed aggiornamento della cartografia toponomastica relativa alle aree di pubblica circolazione
  • rilascio di certificazioni ed informazioni sui toponimi e sui numeri civici;
  • direzione, controllo e contabilizzazione dei lavori inerenti l’apposizione e la manutenzione delle targhe viarie e degli indicatori civici numerici
  • comunicazione ad altri Uffici dei provvedimenti adottati in materia di nomenclatura stradale e di numerazione civica.

Utilizza i servizi

Riferimenti normativi