Novate - Piano Attuativo

La proposta di Piano Attuativo prevede la realizzazione di nuovi edifici residenziali, interamente destinati a varie forme di housing sociale in locazione, con attività commerciali di vicinato o terziarie al piede degli stessi edifici; l’obiettivo prioritario del Piano è quello di creare un nuovo parco urbano comprensivo delle aree oggetto di cessione e dell’area comunale adiacente da decenni in stato di abbandono e di degrado ambientale, che costituisca un nuovo polmone verde a nord del quartiere Comasina e in continuità con le aree verdi esistenti nell’adiacente comune di Novate.

In particolare il progetto prevede:

  • la realizzazione di un insediamento residenziale prevalentemente in locazione ed articolato in regime convenzionato agevolato (in vendita e/o in locazione) (50 % superficie residenziale), in locazione a canone moderato e/o convenzionato (45 %), e in locazione a canone sociale (5 %), oltre ad una quota residuale di funzioni compatibili con la residenza;
  • la sistemazione di un nuovo giardino pubblico sull’area oggetto di cessione (circa 10,5 mila mq.);
  • il ripristino ambientale e la sistemazione a parco dell’area comunale adiacente (circa 22 mila mq.) già di proprietà comunale e localizzata tra la via Novate e la superficie di intervento del PA;
  • la realizzazione di un nuovo asse stradale con sistema di parcheggio per la connessione del lotto di intervento con la via Novate;
  • il completamento della pista ciclabile lungo la via Novate che connetta la via Comasina (e il capolinea della MM3) con il Comune di Novate, sul cui territorio è in corso di realizzazione analoga infrastruttura.

In istruttoria:

  • proposta definitiva presentata nel febbraio 2017;
  • procedimento di verifica VAS avviato nel luglio 2017;
  • è in corso la verifica di conformità rispetto al PGT adottato e si è in attesa degli esiti di un contenzioso apertosi sulle modalità di bonifica dell’area comunale adiacente.

L’assetto planivolumetrico, caratterizzato da una notevole consistenza volumetrica sull’area fondiaria (in esito all’applicazione delle regole del vigente PGT), si imposta su tre edifici a torre di circa 18 piani, oltre ad un edificio in linea più basso, collegati a terra da un sistema continuo di funzioni compatibili aperte al quartiere.

La localizzazione dell’area di cessione a verde nella porzione est del lotto consente la sistemazione unitaria con l’adiacente area comunale (per un’estensione di oltre 3 ettari), tassello fondamentale per il sistema di connessione ecologico-ambientale di area vasta denominato “RiconnettiMI”.

Gallery

Argomenti: