Soggiorni climatici 2019 per persone disabili

Potranno presentare domanda di contributo le persone con disabilità residenti a Milano con:

- Età compresa tra i 14 e i 65 anni

- Invalidità certificata del 100% (se maggiorenni)

Le iscrizioni saranno raccolte su appuntamento dal 21 maggio al 7 giugno (da lunedì a venerdì)

dalle ore10.00 alle ore 17.00 presso il WeMi Center –Via Statuto 15 – MM2 Moscova, Bus 94 43

 

Per saperne di piuAvviso pubblico per la predisposizione di un elenco di soggetti specializzati nella realizzazione di soggiorni climatici e di strutture ricettive per persone con disabilità.

Le iscrizioni saranno raccolte su appuntamento dal 21 maggio al 7 giugno (da lunedì a venerdì)

dalle ore10.00 alle ore 17.00 presso il WeMi Center –Via Statuto 15 – MM2 Moscova, Bus 94 43

Al momento dell’iscrizione è necessario presentare:

  • Domanda di Contributo corredata di certificazione ISEE Ordinario e di copia del verbale di invalidità civile;
  • Scheda informativa compilato da parte della famiglia o dell’operatore di riferimento.

Alla conferma del soggiorno è necessario presentare alla struttura che organizza il soggiorno:

Fotocopia di: tessera sanitaria, tessera di esenzione ticket, carta d’identità;

Certificato medico in originale indicante l’eventuale terapia, con precisazione di posologia, orari di somministrazione, terapia in caso di emergenza e segnalazione delle allergie conosciute;

Certificato attestante l’ultima vaccinazione antitetanica (se richiesto).

Al momento della partenza è necessario presentare:

Certificato medico attestante l’idoneità alla vacanza e lo stato di salute della persona con disabilità (indicando che al momento della partenza non presenta malattie infettive in atto e può quindi vivere in comunità).

 

Gli utenti che scelgono i soggiorni organizzati dal Comune di Milano ricevono dall’Amministrazione comunale un contributo commisurato all’ISEE ordinario e al rapporto assistenziale richiesto dal grado di autonomia della persona con disabilità, come da tabella sotto indicata:

VALORE ISEE ORDINARIO

CAT.

Rap. assistenziale

1:1 – Max.

Rap. assistenziale

1:2 - Max

Rap. assistenziale

1:3 o + - Max

0 < ISEE < € 10.000,00

A

€ 2.000,00

€ 1.470,00

€ 1.110,00

€ 10.001,00 < ISEE < € 20.000,00

B

€ 1.530,00

€ 1.000,00

€ 640,00

€ 20.001 < ISEE < € 30.000

C

€ 1.100,00

€ 600,00

€ 300,00

€ 30.001 < ISEE < € 40.000,00

D

€ 400,00

€ 300,00

€ 300,00

ISEE oltre € 40.000,00

Spesa a completo carico del cittadino

 

Le persone con disabilità che frequentano un servizio del Comune di Milano (CDD, SFA CSE, CAD) potranno usufruire del contributo soltanto effettuando la vacanza nel periodo di chiusura del proprio servizio. Sulla base delle domande pervenute si provvederà a redigere una graduatoria assegnando i seguenti punteggi (fino al punteggio massimo di 10):

  • fino a punti 5 in funzione dell’ISEE Ordinari o in corso di validità posseduto dal richiedente al momento della domanda sulla base delle seguente formula:
  • 5*(1-ISEE DICHIARATO/40.000), si ricorda che l’importo di 40.000 euro corrisponde all’importo massimo ISEE per poter aver accesso alla misura;
  • fino a punti 5 in funzione della percentuale di disabilità certificata ai sensi dell’art. 3 comma 3 L. 104/1992;
  • in caso di ulteriore parità si seguirà l’ordine cronologico, dando priorità alla domanda presentata prima;

Sulla base dell’ordine in graduatoria i richiedenti saranno dichiarati:

  • ammessi finanziati, cioè ammessi in graduatoria in posizione utile per ricevere il titolo sociale sulla base degli stanziamenti di Bilancio disponibili;
  • ammessi non finanziati, cioè richiedenti in possesso del requisito ma non in posizione utile per ricevere il contributo per risorse finanziarie insufficienti;
  • non ammessi, richiedenti che non presentano in requisiti di accesso per ricevere il titolo sociale;

Non sarà possibile fruire del contributo per più di un turno di vacanza. È previsto un limite massimo di 5 giorni di assenza dalla struttura di vacanza, oltre i quali all’interessato/a non sarà riconosciuto nessun contributo. Qualora non fosse possibile inserire il/la richiedente nel turno scelto, l’interessato/a verrà contattato/a e assegnato/a ad un giorno alternativo in base alle disponibilità.

Verrà inviata una comunicazione scritta nella quale sarà indicata la quota erogata dall’Amministrazione Comunale, conferma della vacanza scelta (ente, località, periodo).

Le organizzazioni dispongono di Polizze assicurative. Si invita a verificare i contratti e le coperture assicurative nel caso si voglia provvedere a stipulare privatamente una polizza aggiuntiva che tuteli maggiormente in caso di infortunio.

Eventuali rinunce dovranno essere comunicate entro e non oltre il 30 giugno.

Gli utenti che non scelgono i soggiorni organizzati dal Comune di Milano e che intendono partecipare ad una vacanza assistita in strutture specializzate, nonché gli utenti inseriti in strutture per le quali l’Amministrazione corrisponde in tutto o in parte la retta (a meno che nella retta non sia compreso anche il soggiorno estivo in tal caso non è ammessa l’ulteriore erogazione del contributo), il titolo sociale avrà l’ammontare di € 200,00, a condizione che l’ISEE ordinario presentato sia inferiore a € 40.000,00

Accedi al servizio

Per informazioni scrivere a: pss.soggiorniclimatici@comune.milano.it

 WeMi Center –Via Statuto 15 dalle ore10.00 alle ore 17.00