Shanghai

La città

Shanghai, situata sul fiume Huangpu, costituisce una municipalità autonoma nella provincia di Jiangsu. Grande porto, è uno dei maggiori centri commerciali ed industriali della Cina particolarmente attivo nei settori tessile, siderurgico, cantieristico, petrolchimico.

Di origine incerta, Shanghai nell'XI secolo era uno dei centri commerciali dell'impero, ma la sua espansione moderna iniziò alla fine della guerra dell'oppio con il trattato di Nanchino (1842) col quale le potenze europee imposero all'impero cinese l'apertura della città al commercio e il regime delle concessioni internazionali.

Shanghai conobbe, così, un rapidissimo e caotico sviluppo commerciale e industriale accompagnato da un notevole aumento della popolazione. Con l'occupazione giapponese, nel 1941, le concessioni furono soppresse con la conseguente paralisi dell'attività commerciale e bancaria, che ripresero nel 1945 dopo la liberazione.

A partire dal 1949 Shanghai ha subito una radicale evoluzione economica e sociale che ne ha fatto uno dei primi centri industriali del Paese. ​​​​​​
Sindaco: Gong Zheng.

Il gemellaggio
Sia Milano che Shanghai sono antiche e popolose città con forti tradizioni artistico-culturali e nei rispettivi Paesi sono importanti centri propulsori della vita economica ed industriale. A seguito dei rapporti di collaborazione nei campi artistico e culturale, Milano e Shanghai, nonostante la differente collocazione geografica, scoprono di avere caratteristiche comuni, utili ed interessanti che le portano a sottoscrivere un gemellaggio che viene ratificato il 3 luglio 1979.

Vai al sito della città di Shanghai

Procedure di gemellaggio

Referente:
Marika Bazzani
Unità Relazioni e Cooperazione tra Città
Area Relazioni Internazionali  
Piazza Duomo, 19
20121 Milano
marika.bazzani@comune.milano.it