Progetto quartiere Feltrinelli

Il complesso è situato ai margini del quartiere Rogoredo, nella periferia sud-est di Milano, a ridosso del tracciato della tangenziale Est. Lo stabile è stato realizzato nel 1983 con fondi di bilancio comunale ed è nato come casa-parcheggio per ospitare le famiglie sfrattate da due palazzi occupati abusivamente in corso Lodi, 10, e successivamente anche i nuclei famigliari sfrattate da piazzale Dateo. 

Dal dicembre 2010, è stato avviato un intervento di complessiva ristrutturazione finalizzato alla rimozione dell’amianto e alla ristrutturazione dell’edificio. L’intervento è cofinanziato dalla Regione Lombardia. Per l’attuazione dell’intervento è stato portato a compimento il processo di mobilità degli inquilini residenti. 

A seguito della conclusione dei lavori di ristrutturazione, si è proceduto con le assegnazioni degli alloggi agli aventi diritto. Il complesso è composto da due corpi di fabbrica in linea lunghi circa 100 metri e alti 4 piani fuori terra per un totale di 154 appartamenti, di cui numero 81 sono stati cofinanziati dalla Regione Lombardia.