Parco Robert Baden Powell

Parco Robert Baden Powell

Un parco-giardino di respiro locale attrezzato con aree per la sosta e il gioco, spazi per attività sportive e per manifestazioni pubbliche, in una zona carente di aree verdi a ridosso del Naviglio Grande.

Baden Powell-01.jpg

Superficie: 35.600 m²
Anno di realizzazione: 2005
Progettisti: Daniele Ferrazza, Luciano Gatti, Franco Dell’Orto

 

Storia e architettura: Il parco rientra nel recupero di un’area caratteristica di Milano che prima del progetto di riqualificazione si presentava in condi­zioni di forte degrado, occupata da baracche e depositi. Si tratta di uno spazio di verde attrezzato arricchito da un sistema di percorsi pedonali con andamento sinuoso e scalinate per superare i dislivelli del terreno e un lungo percorso coperto da un pergolato. Il terreno a prato ha un andamento ondulato e nella parte centrale, dove raggiunge la quota più bassa, è stata realiz­zata una gradinata che serve da collegamento tra la zona residenziale e il verde pubblico. Il progetto del parco si inserisce in un complesso progetto di riqualifi­cazione nell’ambito dei Navigli.

 

Flora: Principali specie arboree: acero campestre (Acer campestre), acero riccio (Acer platanoides), acero di monte (Acer pseudoplatanus), cedro dell’Himalaya (Cedrus deodara), frassino maggiore (Fraxinus excelsior), storace ame­ricano (Liquidambar styraciflua), magnolia (Magnolia grandiflora), pero da fiore (Pyrus calleryana), pioppo bianco (Populus alba), ciliegio a grappoli o pado (Prunus padus), quercia rossa (Quercus rubra), sofora (Sophora japonica), tiglio (Tilia cordata e T. platyphyllos); tra le specie arbustive glicine (Wisteria sinensis).

 

Acqua e dintorni: il parco si trova in prossimità del Naviglio Grande.


 

FRUIZIONE

 

Benessere e sport
•Area giochi:
una grande area gioco costituisce la parte centrale del parco.
•Correre nel parco: è consentito fare jogging lungo i percorsi.
•Andare in bicicletta: è consentito a velocità limitata lungo i percorsi
•Campo bocce: 2 campi da bocce su erba sintetica.

 

Pausa e caffè
•Chioschi e bar:
non sono presenti strutture fisse ma saltuariamente chioschi mobili.

 

Utilità e servizi
•Area cani:
2, rispettivamente di 200 e 500 m²
•Sicurezza: è periodicamente previsto un servizio di sorveglianza a cura delle GEV.
•Pavimentazione: asfalto colorato e pietra.

 

Info e gestione
Orario:
il parco è sempre accessibile
Indirizzo: tra Ripa di Porta Ticinese, via Argelati, via Autari, via Barsanti e via Lombardini.
Come arrivare: in tram con la linea 2; in bus con le linee 47-74 e con la linea interurbana 325 (Milano-Corsico); in metro con la linea M2 (Porta Genova)


 

    • Allegati