Servizi per cittadini che hanno compiuto 60 anni

Servizi per cittadini che hanno compiuto 60 anni

Il Servizio Sociale Professionale Territoriale (SSPT) si occupa di fornire informazioni, attivare servizi e orientare l'anziano al servizio più rispondente alle sue esigenze.

Lo stato di bisogno dell’anziano può essere segnalato al centro sia dall’anziano stesso, dai parenti, dal medico di base o da altri servizi territoriali. In seguito l'assistente sociale provvede a effettuare una visita domiciliare e ad acquisire la relativa documentazione.

I servizi offerti dal Servizio Sociale Professionale Territoriale sono:

  • segretariato sociale: fornisce informazioni sulla rete dei servizi rivolti agli anziani promossi dal Comune e da altri enti pubblici e privati;
  • raccolta e gestione delle richieste di servizi sociali inoltrate dalla popolazione anziana: esame delle richieste di contributi economici, raccolta delle domande per l'accesso nelle Residenze Sanitarie Assistenziali (Case di Riposo), progetti di inserimento in Alloggi Protetti e in condivisione, nelle Comunità alloggio e nei Centri Diurni, realizzazione del progetto Affido anziani;
  • cura della persona e della casa: è un servizio che aiuta l’anziano nell’igiene personale, nella preparazione dei pasti e nelle piccole commissioni esterne e offre aiuto per gli accompagnamenti;
  • servizio di pedicure / podologia: è un servizio che viene erogato gratuitamente a chi ne ha diritto per titoli sociali;
  • interventi economici:
    • interventi straordinari vengono disposti  e attuati quando sussistano motivi d’urgenza, su segnalazione dei Servizi o da altri organismi pubblici e privati.

Il Servizio Sociale Professionale Territoriale è presente nelle nove zone di Milano.

La segreteria di ciascun servizio è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00, mentre per le informazioni telefoniche è possibile chiamare dalle 8.30 alle 16.30 dal lunedì al venerdì. L' assistente sociale riceve su appuntamento. L'elenco delle sedi cittadine è disponibile nei Collegamenti interni a lato.
 

Richiesta di ricovero in istituto-R.S.A.

Le Residenze Sanitarie Assistenziali (R.S.A.) sono le case di riposo, cioè quelle strutture extra-ospedaliere che offrono accoglienza permanente ai cittadini anziani bisognosi di cure e di assistenza.

Le  R.S.A.  sono rivolte a persone non autosufficienti, residenti a Milano, che abbiano un'età superiore a 65 anni.

Oltre a prestazioni di tipo alberghiero, al loro interno vengono erogate in maniera integrata prestazioni assistenziali, sanitarie  e riabilitative 
In ciascuna R.S.A. è presente un Centro Diurno Integrato (C.D.I) che è un servizio che opera in regime diurno, in alternativa al ricovero a tempo pieno.
Il Comune di Milano ha affidato le cinque Residenze milanesi a Gestori esterni.
Per accedere al servizio occorre presentare domanda al Servizio Sociale Professionale Territoriale della zona di residenza dell'Anziano.
 
R.S.A. Comunali in Appalto: 
R.S.A. Famagosta -  Via Rudinì, 3  - tel. 02 89127882/86
R.S.A. Virgilio Ferrari -  Via Dei Panigarola, 14 -  tel. 02 5391194
R.S.A. Casa per coniugi  - Via dei Cinquecento, 19 - tel. 02 5392964
R.S.A. Gerosa Brichetto  - Viale Mecenate, 96 - tel. 02 58018008
R.S.A. Pindaro - Via Pindaro, 44 - tel. 02 270092339 

Richiesta del servizio di Teleassistenza

Il servizio di teleassistenza permette di attivare un programma di intervento per necessità urgente presso il domicilio della persona richiedente.

Il progetto si rivolge a due categorie di persone:

  • anziani che hanno compiuto il settantesimo anno di età
  • cittadini che si trovano in una situazione di dipendenza documentata, ad esempio disabili con invalidità superiore a 2/3, adulti che hanno malattie cardiache e/o croniche, malati terminali ecc.

L'accesso al servizio è subordinato alla presentazione di una domanda al Servizio Sociale Professionale Territoriale (sedi zonali nella sezione allegati).

Il servizio è comunque gratuito per tutti gli anziani di 85 anni compiuti.  In questo caso, l'unico requisito è che vivano soli o si avvalgano dell'assistenza di una badante per un arco di tempo inferiore alle 24 ore.

Per il collegamento è indispensabile disporre del telefono fisso di casa accanto a una presa elettrica, in modo da consentire il collegamento dell'apparecchio di servizio. Cellulari e telefoni a muro non sono adatti all'utilizzo di questo strumento e non ne consentono l'utilizzo.

L'apparecchiatura fornita funziona anche in viva voce ed è dotato di un telecomando di piccole dimensioni da portare sempre con sé nel proprio appartamento. In caso di urgenza, sarà facile per l'anziano premerlo per attivare la chiamata di soccorso alla centrale di ascolto, attiva 24 ore su 24 con operatori che rispondono prontamente alle richieste di aiuto.

A garanzia del corretto funzionamento dell’apparecchio, l'assistito viene chiamato settimanalmente, in una giornata da concordare, dalla ditta che assicura il servizio.

Documentazione necessaria e fasce di reddito sono riportate nella sezione Allegati.

Per informazioni: Tel. 02 884.64471

Centri Diurni Integrati

I Centri Diurni Integrati (CDI) offrono assistenza e servizi di tipo sociale e sanitario alle persone anziane non autosufficienti, oppure autosufficienti ma con problematiche di ordine sociale e psicologico, di età superiore ai 60 anni.

La loro peculiarità è di favorire la permanenza dell'anziano nel suo contesto familiare e sociale, evitandogli o ritardandogli così il ricovero. Alcuni di questi Centri sono gestiti direttamente dal Comune di Milano, altri offrono le loro prestazioni attraverso una convenzione con l'Amministrazione.

I servizi offerti dai CDI sono:

  • accompagnamento ai Centri;
  • erogazione pasti;
  • fisioterapia e psicomotricità;
  • igiene e cura della persona;
  • assistenza infermieristica e interventi sanitari di supporto;
  • podologo;
  • attività di socializzazione e animazione;
  • spazi di riposo;
  • consulenza geriatrica.


Per fruire delle prestazioni offerte dai Centri Diurni Integrati ci si può rivolgere al Servizio Sociale Professionale Territoriale, che individua gli utenti da indirizzare al servizio, o direttamente al Centro Diurno Integrato più vicino. (Nella sezione Allegati: elenco dei C.D.I. convenzionati, comunali a gestione indiretta e diretta).

Affido Anziani

Che cos’è l’Affido?
L’Affido è la risposta al desiderio di dialogo di Anziani soli, seguiti dai Centri Multiservizi Anziani di zona.
L’Affido non è un lavoro.
L’Affido è solidarietà e come tale è un impegno etico.
L’Affido è relazione.

Chi è l’Affidatario?
L’Affidatario è una persona disposta a dedicare parte del proprio tempo ad un Anziano affiancandolo, sostenendolo ed ascoltandolo nella sua realtà di tutti i giorni.
L’Affidatario è un punto di riferimento.

Che cosa fa l’Affidatario?
L’Affidatario offre un poco del proprio tempo, recandosi a casa dell’Anziano, per ascoltarlo, dialogare con lui, sostenerlo.

In questo impegno l’Affidatario è seguito dal Servizio Sociale Professionale Territoriale della zona ove opera e dall’équipe centrale che supervisiona l’andamento del progetto.

L’Affidatario partecipa a momenti di incontro di gruppo e di formazione organizzati dall’équipe tecnica.

Caratteristiche dell’Affidatario:

  • Disponibilità all’ascolto;
  • Capacità relazionale;
  • Empatia.

Se sei interessato a diventare un Affidatario contatta la Segreteria:

Ufficio Affidi Anziani
Largo Treves, 1
da lunedì a venerdì ore 9.00 – 12.30
tel. 02 88465278

Verrai invitato in Largo Treves per compilare una scheda di adesione.

Presentazione del servizio nella sezione Allegati.

Laboratori Occupazionali

Sono luoghi in cui l'anziano (ultrasessantenne parzialmente autosufficiente) è accolto alcune ore al giorno, in fasce orarie prevalentemente pomeridiane, per attività di socializzazione e di sostegno nella vita quotidiana.

Vengono svolte attività di psicomotricità e laboratori tematici per valorizzare le capacità e le autonomie degli ospiti; vengono garantiti servizi di igiene personale, comprese le prestazioni di pedicure e parrucchiera.

E' possibile la consumazione di merende e integrazioni dietetiche.

E' attivo il servizio di trasporto dal domicilio alla sede e viceversa.

Per accedere al servizio occorre rivolgersi al Servizio Sociale Professionale Territoriale della zona di residenza dell'anziano o direttamente ai Laboratori Occupazionali.

Sedi riportate nella sezione Allegati.

Gestione patrimonio anziani soli - Ufficio Tutele

E' un servizio che si pone l'obiettivo di tutelare le persone anziane incapaci di gestire il proprio patrimonio e le proprie esigenze personali e di cura, anche in seguito a gravi patologie.
Il Comune esercita la funzione di Amministratore di sostegno, Tutore e Curatore in seguito a provvedimento del Giudice Tutelare qualora la persona non sia in grado di provvedere autonomamente e non ci siano altre persone in grado di occuparsene adeguatamente.

L'accesso avviene a seguito di provvedimento del Giudice Tutelare, emesso su istanza della persona stessa (da depositare presso la cancelleria del Tribunale Ordinario), dei familiari, su segnalazione del Pubblico Ministero o dei servizi sociali territoriali.

I tempi per il completamento della pratica dipendono dall'iter procedurale del Tribunale.

Per maggiori informazioni:
Ufficio Tutele Anziani
l.go Treves, 1 tel. 02 884.63161
orario di ricevimento: lun-ven, 9:00/12:30 – 14:00/16:30, previo appuntamento telefonico.