Approvata la riqualificazione dell’asse viario Lorenteggio-Giambellino
Approvata la riqualificazione dell’asse viario Lorenteggio-Giambellino

Tutte le notizie

Periferie

Approvata la riqualificazione dell’asse viario Lorenteggio-Giambellino

Il progetto per un valore di 7,5 milioni di euro riguarderà le vie Giambellino, Segneri, Manzano, Recoaro, Degli Apuli, Dei Sanniti, Odazio

Milano, 11 marzo 2017 – Approvato dalla Giunta il progetto di fattibilità tecnica per la riqualificazione dell’asse viario Lorenteggio-Giambellino. Parte quindi il percorso di condivisione con il Municipio 6 e la città con l’obiettivo di redigere entro l’estate il progetto esecutivo per un valore stimato di 7,5 milioni di euro.

“Il progetto – dichiara l’assessore alla Mobilità e Ambiente Marco Granelli - è strettamente connesso al ‘piano periferie’ e in particolare, per l’area di via Segneri, sarà funzionale alla trasformazione urbanistica alla quale l’area è soggetta per la realizzazione della nuova linea della metropolitana M4”.

Tre i lotti interessati dagli interventi: il primo, via Giambellino nel tratto da piazza Tirana a largo dei Gelsomini, e via Segneri nel tratto da piazza Tirana a via dei Sanniti-via Manzano; il secondo, via Odazio; il terzo, via Segneri nel tratto da via dei Sanniti-Manzano a via Lorenteggio, e via dei Sanniti-via degli Apuli-via Manzano-via Recoaro.

La riqualificazione riguarda il parterre centrale percorso dal tram 14 in via Giambellino, con la risistemazione delle aree oggi utilizzate in modo disordinato, e l’alberatura della strada. Risistemazione e creazione di aree verdi anche in via Segneri.

Gli interventi sui tre lotti, oltre a coinvolgere il Municipio 6, vedranno la partecipazione degli Assessorati ai Lavori pubblici e al Verde.