Pisapia: “Ricorderemo sempre la sua forza creativa"
Pisapia: “Ricorderemo sempre la sua forza creativa"

Tutte le notizie

Eugenio Carmi

Pisapia: “Ricorderemo sempre la sua forza creativa"

eugenio_carmi_forza_creativa

Milano, 9 marzo 2016 – “Eugenio Carmi, da genovese, aveva scelto Milano come sua città, come luogo di ispirazione e di innovazione. E Milano, a sua volta, aveva scelto Carmi come testimone del suo spirito di artista. Eugenio, infatti, ha percorso tutte le vie dell’arte contemporanea con opere che vanno oltre l’astrattismo, che coinvolgono tantissimi linguaggi, che si fondano sulle più diverse contaminazioni. Aveva una grande forza creativa che era il suo tratto distintivo".

Lo ha affermato il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia durante l’omaggio all’artista Eugenio Carmi, scomparso lo scorso 16 febbraio, organizzato nella Sala Alessi di Palazzo Marino dalla sua famiglia.

“Al Museo del Novecento è aperta la mostra dedicata a lui, che abbiamo voluto prorogare perché simbolo del legame profondo fra Milano e questo artista straordinario. Un legame fatto di creatività e spinta verso il nuovo, concetti che oggi possono sembrare scontati, ma che Eugenio Carmi ha saputo anticipare”, ha proseguito il Sindaco.

“Oggi ci siamo ritrovati in Sala Alessi con la famiglia e gli amici, proprio come lui avrebbe voluto, non per fare una commemorazione ma per fare spazio all’arte e alla musica. Un ringraziamento speciale va dunque ai figli Francesca, Antonia, Valentina e Stefano che hanno scelto proprio Palazzo Marino, la casa dei milanesi, il cuore della vita pubblica della città, per questa giornata dedicata alla bellezza che Carmi ha saputo donare a Milano”, ha concluso il Sindaco Pisapia.