Convegno Nazionale sui Servizi Educativi e Scuole dell’Infanzia
Convegno Nazionale sui Servizi Educativi e Scuole dell’Infanzia

Tutte le notizie

Educazione

Convegno Nazionale sui Servizi Educativi e Scuole dell’Infanzia

All’apertura di venerdì 26 alle ore 14 interviene il Sindaco Pisapia. Tre giorni di incontri e gruppi di lavoro. Il XX Convegno è organizzato dal Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia, in collaborazione con l’Università Milano-Bicocca e Comune di Milano

cabana

Milano, 25 febbraio 2016 – Venerdì 26 febbraio, alle ore 14 presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi Milano – Bicocca (edificio U6, piano terra), in piazza dell’Ateneo Nuovo 1, prenderà il via il XX Convegno Nazionale dei Servizi Educativi e delle Scuole dell’Infanzia “Curricolo è responsabilità - La sfida del progetto 0/6 e oltre”, organizzato dal Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia. Il Sindaco Giuliano Pisapia interverrà domani alle 14, all’apertura del Convegno, per portare il suo saluto a tutti i partecipanti. 

Il Convegno, nato con la collaborazione dell’Università degli Studi Milano – Bicocca e l’Assessorato all’Educazione, proseguirà nelle giornate di sabato 27  e domenica 28 febbraio. Sabato, dalle ore 9 alle 17, saranno ospitate le commissioni di lavoro presso la Sala Alessi, a Palazzo Marino, e presso 26 sedi dei servizi educativi del Comune di Milano (nidi e scuole dell’infanzia diffusi sul territorio). Domenica, dalle ore 9 alle 13, si terrà l’assemblea plenaria presso il Teatro Dal Verme, in via San Giovanni sul Muro 2. Il Convegno s’inserisce nell’ambito delle iniziative di “Dire, Fare. Educare – Un percorso per Milano città educativa”, realizzato dall’Assessorato all’Educazione. 

Il Convegno dei Servizi Educativi e delle Scuole dell’Infanzia è sempre un appuntamento atteso e importante per educatori ed amministratori locali per cogliere i segni dei tempi e promuovere elaborazioni innovative con l’intenzione di incidere sulle politiche e sulla cultura dell’infanzia. 

“Il XX Convegno dei Servizi Educativi e delle Scuole dell’Infanzia si svolge in un momento strategico della storia dei diritti dei bambini e della vita dei servizi dell’infanzia – ha dichiarato l’assessore all’Educazione Francesco Cappelli -. Infatti, la legge 107/2015 (La Buona Scuola) finalmente sancisce un principio molto importante, secondo cui i servizi educativi non devono essere più considerati 'a richiesta individuale' bensì un diritto per tutti i bambini, un servizio pubblico che deve essere garantito a tutte le famiglie italiane. Inoltre, proprio in queste settimane a Roma, nelle commissioni del Parlamento si sta discutendo di come attuare la legge attraverso i decreti applicativi. Una questione molto importante da chiarire per gli operatori educativi e per le amministrazioni locali che gestiscono la maggior parte dei servizi educativi sul territorio nazionale. Di questo e di molto altro si discuterà durante i tre giorni del Convegno. Milano è la città educativa italiana per eccellenza, considerato il vasto numero di bambini accolti tutti i giorni nei nidi e nelle scuole dell’infanzia comunali e accreditati, circa 33 mila. Siamo quindi lieti di ospitare il Convegno al quale parteciperanno circa 1.300 educatrici, pedagogisti, amministratori provenienti da tutta Italia e anche dall’estero”. 

In occasione del Convegno l’Assessorato all’Educazione ha organizzato “Educa-Mi”, una mostra storico-fotografica dedicata ai servizi dell’Infanzia del Comune di Milano, che sarà allestita presso il Centro di Documentazione, in Alzaia Naviglio Grande 20. La mostra sarà inaugurata sabato 27 febbraio, alle ore 18 (chiusura alle ore 22) e resterà aperta fino al 6 marzo. Domenica 28 febbraio sarà aperta dalle 15 alle 18.30. La mostra racconta la storia dei servizi all'infanzia del Comune di Milano dal 1800 ai giorni nostri. 

Attraverso immagini originali e cinque filmati sarà ricostruito lo sviluppo dei  linguaggi educativi e gli apprendimenti ludico-didattici che i bambini milanesi hanno affrontato nel corso di oltre un secolo nei nidi e nelle scuole dell'infanzia della nostra città. In esposizione anche diversi elaborati fatti con i bambini e giochi realizzati da educatori e mamme. Tutta la mostra mette in evidenza i materiali naturali e destrutturati che vengono utilizzati quotidianamente nei servizi educativi, una caratteristica importante della modalità di lavoro utilizzata con i bambini nei nidi e scuole dell'infanzia. 
Inoltre, durante la giornata di sabato sarà possibile scoprire un progetto educativo sperimentale da poco avviato dal Comune di Milano presso tre scuole dell'infanzia: la Cabana, una struttura ludico-didattica alta, aperta, luminosa, sonora, magica, tattile. Una struttura polifunzionale in legno che nelle sue varie forme basiche lascia spazio a educatori e bambini per trasformarle nei modi più diversi. 

 

La Cabana è di cinque tipi: Tattile, a Specchi, Magica, Musicale e Basica, quest’ultima è struttura molto semplice, non caratterizzata, che risulta essere la più versatile per offrire spunti alla fantasia dei bambini. Il progetto sperimentale è attuato presso le scuole dell’infanzia in via Del Volga 7 (5 cabane), in via Rubattino (2 cabane), in piazza SS Trinità (una cabana). 

Il titolo del Convegno “Curricolo è responsabilità” è stato scelto con l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sulle tematiche del curricolo, non solo rispetto alla prospettiva dei saperi disciplinari, ma intendendolo anche come un grande mondo per esplorare, apprendere nelle relazioni, stabilire connessioni, documentare l’esperienza e guidarla con professionalità, sapienza organizzativa, cultura e sistematicità creativa. È assumersi responsabilità interpellando tutti gli attori coinvolti nel processo – prima di tutto i bambini - perché offrano le piste e acquistino consapevolezza delle loro potenzialità, delle conquiste progressive, dell’impegno necessario. Questa visione del curricolo non si contrappone all’approccio olistico ma cerca un equilibrio tra questo e il progressivo dipanarsi dei saperi, invita gli educatori a interpretare l’esperienza dei piccoli e a individuare con passione e razionalità, flessibilità e metodo le esperienze che i bambini compiono negli ambienti predisposti e a identificare i percorsi possibili con i quali accompagnarli verso una crescita più ricca. 

Il convegno, realizzato dal Gruppo Nidi e Infanzia, unitamente al Comune di Milano e all’Università degli Studi Milano-Bicocca, si articola in due sessioni plenarie. La prima sessione del pomeriggio del venerdì 26 febbraio è stata curata particolarmente dall’Università e presenta gli esiti più recenti e interessanti delle ricerche e degli studi condotti a livello nazionale ed internazionale, con particolare riferimento all’Europa. Saranno presenti docenti e studiosi che porteranno importanti contributi nelle diverse accezioni e interpretazioni del curricolo. 

La giornata del sabato è dedicata al lavoro delle commissioni. Il tema del curricolo verrà analizzato da numerosi punti di vista che si riferiscono a cinque grandi aree tematiche. In ogni commissione, composta da gruppi di lavoro, saranno presentate alcune esperienze per consentire un approfondimento e un confronto ampio sui temi che emergono. 

La modalità di lavoro per commissioni costituisce una scelta di metodo che caratterizza da tempo i convegni nazionali del Gruppo Nidi e Infanzia, che dà riconoscimento al lavoro nei servizi educativi e nelle scuole dell’infanzia. E’ intenzione offrire un’opportunità di riflessione e confronto reale e approfondito. L’interesse non è solo riguardo le esperienze o le ricerche presentate, ma anche il fatto che queste evidenzino nodi e questioni importanti, ipotesi di soluzione, ma anche che sappiano porre interrogativi nuovi e aprire a letture inconsuete della pratica quotidiana. 
Il convegno si concluderà con la plenaria della domenica esplicitando, attraverso i relatori previsti, gli aspetti essenziali connessi ai diritti dei bambini e interpellando i decisori politici e istituzionali coinvolgendoli e chiamandoli ad una piena assunzione di responsabilità. 

L’Associazione “Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia” (associazione di promozione sociale no profit) si è costituita nel 1980 a Reggio Emilia su impulso di Loris Malaguzzi e raccoglie chi si occupa responsabilmente di infanzia: educatori, pedagogisti, ricercatori universitari, amministratori. È presente su tutto il territorio nazionale e si articola con Gruppi Territoriali a base regionale. Svolge attività di coordinamento, informazione, divulgazione, formazione e lobbing nei processi d’iniziativa legislativa sui temi dei servizi dell’infanzia (recentemente ha raccolto oltre 54.000 firme a sostegno del disegno di legge 1260 poi recepito nella legge 107 “Buona scuola”). 

Per informazioni sul Convegno cliccare www.convegnocurricolo06.org, oppure scrivere a info@convegnocurricolo06.org. 
Sui social media informazioni seguendo l’ashtag #curricolo06 e aggiornamenti su Facebook sulla Pagina dell’Assessorato all’Educazione https://www.facebook.com/comunemilano.educazione/

Immagini del progetto sperimentale Cabana https://www.flickr.com/photos/comune_milano/sets/72157665090721855