Seguici su twitter  
Seguici su facebook

Home > Come fare per > Servizi e interventi sociali > Per persone con disabilità> Contributi a persone con disabilità

Contributi a persone con disabilità

Assistenza economica

Destinatari degli interventi sono i cittadini disabili milanesi in possesso del verbale di Invalidità Civile con la percentuale superiore al 45% certificato dalle ASL, i quali si trovino in condizioni di di difficoltà economiche o che vanno supportati nella realizzazione di progetti assistenziali e/o educativi  mirati.

Gli interventi, tutti di natura temporanea, possono essere erogati:

  • in  attesa della pensione di invalidità;
  • in attesa ricollocazione lavorativa;
  • per il mantenimento al domicilio;
  • ad integrazione delle rette di strutture residenziali;
  • straordinari per spese urgenti e primarie

 La richiesta viene valutata da una commissione appositamente istituita e l'entità del contributo viene definita in base alla situazione economica personale, sociale e familiare del richiedente. Il sostegno economico è rapportato al reddito del nucleo familiare.

Contributo per spese di trasporto individuale

Si tratta di una integrazione alle spese di trasporto, sostenute da cittadini con problemi motori, finalizzate al  raggiungimento del luogo di lavoro, della sede scolastica,  del servizio diurno della struttura ospedaliera e/o riabilitativa.

L’intervento è rivolto ai cittadini disabili, in possesso di verbale di invalidità civile o che debbano sottoporsi a particolari trattamenti terapeutici (es: chemioterapia, radioterapia), che siano impossibilitati a fruire dei mezzi pubblici e che utilizzino, in alternativa, mezzi propri o taxi.

Per accedere a tale servizio i cittadini devono rivolgersi alle sedi dell'Ufficio Trasporti Disabili competente per zona di residenza , dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00  alle ore 12.00.

ZONA 1 -  ZONA 2 - ZONA 3
largo Treves, 1
tel. 02 884.63090 - 02 884.53386

ZONA 4 - ZONA 5
via Barabino, 8
tel. 02 884.45435

ZONA 6 - ZONA 7
via Anselmo da Baggio, 54
tel. 02 884.65175

ZONA 8 - ZONA 9
viale Zara, 100
tel. 02 884.62811

In allegato il modulo di domanda del contributo e di autocertificazione dei redditi.

Contributo per abbattimento barriere architettoniche

FONDO STATALE:

Il contributo a favore delle persone con disabilità per la realizzazione di interventi volti al superamento delle barriere architettoniche che si trovano in edifici privati, costruiti prima dell'entrata in vigore della legge medesima, è previsto dalla Legge n.13/89.
La richiesta di contributo deve essere presentata entro il 1 marzo di ogni anno dalla persona interessata o da chi ne esercita la tutela e deve riferirsi ad opere che eliminino ostacoli alla sua mobilità, non ancora realizzate, nell’immobile nel quale risiede.

La domanda deve contenere:
-descrizione delle opere
-spesa prevista / preventivo dettagliato
-certificato medico in carta libera
-dati del soggetto avente diritto al contributo, se persona singola; dati dell'Amministratore, che controfirma la   domanda per conferma e adesione, nel caso in cui le spese siano eseguite dal condominio.

Entro 30 gg. dalla scadenza del termine di presentazione delle domande, il Comune forma un elenco delle richieste selezionate e lo pubblica all’Albo Pretorio.
Il Comune si accerta dell’effettiva realizzazione dell’opera e della conformità rispetto alle indicazioni contenute nella domanda e provvede all’erogazione del contributo direttamente al richiedente. L'erogazione del contributo avviene al momento del ricevimento degli importi dalla Regione, che effettua una ripartizione del Fondo Nazionale fra i Comuni interessati.

Per informazioni
E' possibile recarsi personalmente all'Ufficio Contributi Barriere Architettoniche previo appuntamento, da richiedere tramite richiesta e-mail  PSS.UffBarrArch@comune.milano.it oppure tramite fax al numero 02 88442393 o, in alternativa, telefonando al numero 02.88464495.
Ufficio Contributi Barriere Architettoniche
Via S. Tomaso, 3 - Terzo Piano - Stanza 140

N.B.: La pubblicazione della graduatoria non rappresenta la data di decorrenza per l'erogazione del contributo al richiedente, bensì la richiesta ufficiale da parte del Comune alla Regione Lombardia di stanziamento dell'importo necessario all'anno di riferimento.

In Allegati a fondo pagina l'elenco delle domande ammesse per la concessione di contributi ai sensi della L. 13/89 - Disposizioni per favorire il superamento e l'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati. Graduatoria per l'anno 2013-2014 (Determinazione Dirigenziale 243/14 del 27 marzo 2014)

 

FONDO REGIONALE:
 
Il contributo a favore delle persone con disabilità per la realizzazione di interventi volti al superamento delle barriere architettoniche che si trovano in edifici privati, costruiti prima dell'entrata in vigore della legge medesima, è previsto dalla Legge n.13/89.
La richiesta di contributo deve essere presentata nel periodo 3 giugno 2014 - 10 settembre 2014 dalla persona interessata o da chi ne esercita la tutela e deve riferirsi ad opere che eliminino ostacoli alla sua mobilità , non ancora realizzate, nell’immobile nel quale risiede.
La domanda deve contenere:
-descrizione delle opere
-spesa prevista / preventivo dettagliato
-dati del soggetto avente diritto al contributo, se persona singola; dati dell'Amministratore, che controfirma la domanda per conferma e adesione, nel caso in cui le spese siano eseguite dal condominio.
-Dichiarazione Sostitutiva Unica attestante l'indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) in corso di validità.
-certificazione di invalidità qualora si intenda avvalersi del punteggio previsto per il grado di invalidità riconosciuto

Entro 30 gg. dalla scadenza del termine di presentazione delle domande, il Comune forma un elenco delle richieste e lo pubblica all’Albo Pretorio.
Entro il 15 dicembre 2014 la Regione provvede a formare la graduatoria generale delle domande ammesse, sulla base dei punteggi attribuiti a ciascuna domanda.
Il Comune si accerta dell’effettiva realizzazione dell’opera e della conformità rispetto alle indicazioni contenute nella domanda e provvede all’erogazione del contributo direttamente al richiedente. L'erogazione del contributo avviene al momento del ricevimento degli importi dalla Regione.

Per informazioni
E' possibile recarsi personalmente all'Ufficio Contributi Barriere Architettoniche previo appuntamento, da richiedere tramite richiesta e-mail PSS.UffBarrArch@comune.milano.it oppure tramite fax al numero 02 88442393 o, in alternativa, telefonando al numero 02.88464495.
Ufficio Contributi Barriere Architettoniche
Via S. Tomaso, 3 - Terzo Piano - Stanza 140

In allegato a fondo pagina: Modulo richiesta Bando Regione e Bando Regione

Contributo per acquisto di strumenti tecnologicamente avanzati

La Legge Regionale 23/99 - art. 4, commi 4 e 5 per l’erogazione di contributi per l’acquisto di strumenti tecnologicamente avanzati a favore di persone disabili non è più una competenza assegnata al Comune di Milano.

Il Decreto Regionale n. 12101 del 17/11/09 ha stabilito di trasferire la competenza della materia dal Comune di Milano all’ASL Milano a partire dall’anno 2009.

I punti di raccolta corrispondono ai Punti ADI delle singole zone.


Per ulteriori chiarimenti:
ASL Milano
tel. 02.8578.1 (centralino)

Ulteriori indicazioni sulla presentazione della domanda sono reperibili sul sito dell’ASL Milano: www.asl.milano.it

Contributi per soggiorni di sollievo per persone con disabilità – Anno 2014

Per l'anno 2014, per le persone con disabilità residenti a Milano, di età compresa tra i 14 e i 65 anni, con invalidità certificata dal 100%, indipendentemente dal fatto che siano o meno in carico ai servizi comunali, sono previste due tipologie di contributo per lo
svolgimento di un soggiorno estivo assistito presso strutture specializzate.

  • Gli utenti in carico ai servizi del Settore Servizi per Persone con Disabilità, Salute Mentale e Domiciliarità (Nuclei Distrettuali Disabili, Centri Diurni Disabili, Servizi di Formazione all'Autonomia, Centri Socio Educativi, Centri Aggregazione Disabili) che intendono scegliere i soggiorni organizzati dal Comune di Milano potranno avere un contributo differenziato in base al reddito annuo procapite per componente del nucleo familiare della persona con disabilità e in base al rapporto assistenziale richiesto dal grado di autonomia della persona con disabilità. Tali utenti dovranno versare la differenza rispetto al costo totale del soggiorno.
  • Gli utenti che intendono autonomamente organizzare la propria vacanza assistita in strutture specializzate, gli utenti non in carico ai servizi, nonchè gli utenti per i quali il Comune di Milano già corrisponde in tutto o in parte la retta relativa all'inserimento in struttura residenziale, potranno avere un contributo nella misura fissa di € 300,00, a prescindere dal rapporto assistenziale, a condizione che il reddito annuo procapite per componente del nucleo familiare della persona con disabilità sia inferiore a € 19.553,82. In tal caso gli utenti dovranno anticipare il costo del soggiorno e, dietro presentazione della fattura, riceveranno il contributo di € 300,00.

Le domande dovranno essere presentate da giovedì 12 giugno a lunedì 23 giugno 2014 (sabati e domeniche esclusi), dalle ore 09.30 alle ore 15.30, presso la sede del Comune di Milano di Via San Tomaso 3 - piano terra - Stanza "Soggiorni di Sollievo".

La sede di Via San Tomaso 3 è raggiungibile con i seguenti mezzi di trasporto:
- MM 1 (Cordusio o Duomo)
- MM 3 (Duomo)
- Tram 1, 2, 12 e 14
(La fermata delle linee MM 1 e MM 3 di Duomo dispone di ascensori).

Nella sezione "Allegati" è possibile scaricare il volantino informativo sui soggiorni e il modulo di presentazione della domanda di contributo.

Per informazioni telefoniche: 02 88453135 (Anna Manclossi) e 02 88454215 (Antonella Miccoli).

 

Allegati

Collegamenti

 
Note legali e privacy | Credits inizio pagina