null #baggiodaimieiocchi

#baggiodaimieiocchi

#baggiodaimieiocchi
  • luogo

    Sottopassaggio pedonale di fronte al parcheggio Ipercoop La Torre.

  • data
    18 giu 2021
  • orario
    17:00

Milano, 7 giugno 2021 – L’associazione PACO Design Collaborative in collaborazione con l’Associazione L’Albero della Vita con il patrocinio del Municipio 7 presenta la mostra fotografica “La vita a Baggio vista dai miei occhi”, il risultato del laboratorio artistico #baggiodaimieiocchi che si è svolto con i ragazzi del quartiere di Baggio da Dicembre 2020 ad Aprile 2021. Il laboratorio fa parte del progetto di ricerca AMASS (un progetto finanziato dal programma dell'Unione Europea Horizon 2020) che ha l’obiettivo di promuovere l’utilizzo dell’arte per affrontare le sfide della società attraverso processi di ricerca, azioni sul campo e sviluppo di linee guida politiche.
Al laboratorio hanno partecipato i ragazzi della fascia d'età 11-16 anni, residenti a Baggio e già seguiti dal programma Varcare la Soglia de L’Albero della Vita.
Durante le lezioni, che si sono svolte online, i giovani hanno imparato i concetti principali della fotografia come la composizione e le tecniche di illuminazione e sono stati invitati a metterli in pratica catturando il loro quartiere usando come strumento i loro smartphone. Le foto scattate sono state un pretesto per una sessione di feedback in cui i partecipanti hanno espresso sentimenti e pensieri sulla loro vita nella comunità.
L'obiettivo era guardare il quartiere attraverso i loro occhi. La fotografia ha dato ai giovani la possibilità di focalizzare la loro mente su dettagli che la routine quotidiana era solita coprire. Con il workshop i giovani hanno osservato più in profondità il luogo in cui vivono, hanno pensato a cosa gli piace e cosa non gli piace di Baggio. Questo è stato il punto di partenza per aiutarli a riflettere sul potere che ognuno di noi ha nel migliorare l'ambiente in cui vive.
Il lavoro delle operatrici è stato incentrato sul valorizzare il bello che i ragazzi e le ragazze hanno scoperto nel quartiere per poterlo replicare e far conoscere all’esterno.

Vai alla Locandina

Aggiornato il: 07/06/2021