Competenze del Consiglio municipale

Il Consiglio ha competenza, tra l’altro, in merito ai seguenti atti:

a. denominazione e stemma del Municipio

b. Documento programmatico strategico e Documento programmatico e previsionale annuale e triennale in cui vengono individuate le risorse finanziarie ritenute necessarie per l’esercizio delle funzioni attribuite o delegate al Municipio ai fini del concorso alla definizione del Bilancio comunale di previsione e delle sue variazioni

c. determinazione della destinazione degli introiti derivanti dalla concessione temporanea di aree per orti e di locali municipali (spazi multiuso) o da sponsorizzazione per eventi ed attività organizzate dal Municipio nell’ambito delle funzioni al medesimo attribuite

d. atti di programmazione e di pianificazione nell’ambito delle funzioni attribuite al Municipio

e. Regolamenti nelle materie attribuite al Municipio nei limiti previsti dallo Statuto comunale e dai Regolamenti comunali

f. indirizzi relativi alla gestione dei servizi, delle attività e degli interventi rientranti nelle funzioni proprie dei Municipi, alla gestione delle strutture, degli spazi, delle aree, degli impianti e degli spazi sportivi assegnati ai Municipi e all’erogazione di contributi e di sostegni economici nell’ambito delle risorse e delle funzioni assegnate

g. individuazione dei fabbisogni e dei livelli standard minimi prestazionali dei servizi da garantire ai cittadini, nonché delle priorità degli interventi di interesse locale, ai fini del concorso alla definizione dei contenuti dei provvedimenti rientranti nelle attribuzioni della Amministrazione comunale centrale

h. indirizzi per la stipulazione di convenzioni e/o accordi di collaborazione tra Municipi e/o con altri Enti o con le Zone omogenee limitrofe

i. istituzione dei Comitati di Quartiere e delle Consulte municipali

j. proposte di referendum comunali nei casi e con le modalità previste dallo Statuto comunale, referendum municipali d’iniziativa consiliare. 

Aggiornato il: 06/07/2020