Il Municipio 9 segnala che è on line l’avviso del Comune di Milano per aderire all’Elenco Milano 0-18 che vuole riunire i soggetti profit e no profit che offrono opportunità educative, sportive, culturali e di promozione della salute, finalizzate a promuovere il benessere di bambini, bambine, ragazzi e ragazze fino ai 18 anni

Il Municipio 9 segnala che è on line l’avviso del Comune di Milano per aderire all’Elenco Milano 0-18 che vuole riunire i soggetti profit e no profit che offrono opportunità educative, sportive, culturali e di promozione della salute, finalizzate a promuovere il benessere di bambini, bambine, ragazzi e ragazze fino ai 18 anni

Milano 13 giugno 2022 - Richiedere l’ammissione all’elenco degli enti è molto semplice: basterà inviare una mail all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata inclusione@pec.comune.milano.it o all’indirizzo wishmi@comune.milano.it con la documentazione richiesta dall’avviso pubblico che è reperibile cliccando qui.

L’avviso rimarrà aperto fino a giugno 2023, fatte salve eventuali proroghe legate al reperimento di nuove risorse per finanziare i voucher, e l’elenco verrà periodicamente aggiornato sulla base delle richieste di adesione pervenute.

Gli enti aderenti all’Elenco potranno promuovere i propri servizi/attività attraverso un catalogo online che verrà pubblicato in una sezione del portale istituzionale. Ogni soggetto ammesso all’elenco avrà a disposizione un’area riservata attraverso cui configurare il proprio profilo e i propri servizi al fine di renderli consultabili e acquistabili online.

I servizi e le attività presenti nel catalogo potranno essere acquistate dalle famiglie anche attraverso un sistema di voucher digitali individuali o collettivi erogati dall’Amministrazione (al momento oltre 22mila famiglie hanno fatto domanda).

Per i voucher è previsto uno stanziamento di 2,7 milioni di euro finanziato nell’ambito del progetto Wish Mi – Wellbeing Integrated System of Milan a valere sul programma Urban Innovation Action.

Mettendo in campo queste risorse l’Amministrazione intende sostenere il tessuto sociale e produttivo della città, messo a dura prova dai due anni di pandemia e rendere strutturale una collaborazione pubblico-privato che a Milano esiste e funziona da anni. Attraverso i voucher, le famiglie - anche quelle che già precedentemente usufruivano dei corsi e dei servizi offerti dagli operatori - potranno avere un supporto economico per accedere alle attività per i propri figli e gli enti beneficeranno della pubblicità del portale comunale e di una platea di fruitori potenzialmente più ampia di quella che tradizionalmente fruisce delle opportunità da loro offerte.

Aggiornato il: 13/06/2022