Canone Unico: calcola online

Il Canone Unico è in autoliquidazione e la sua determinazione è a cura dei contribuenti.

  • La mancata ricezione di bollettini o altri documenti di pagamento non esonera dal versamento nei termini previsti
  • per conoscere modalità e scadenze di pagamento visita la pagina dedicata al pagamento

  • Online

Il canone è calcolato in base a:

  • importanza delle aree e degli spazi pubblici sui quali si effettua l'occupazione
  • superficie occupata, espressa in metri quadrati o lineari
  • durata dell’occupazione come indicata nell’atto di concessione: espressa in giorni nel caso di occupazioni di natura temporanea, oppure in anni solari nel caso di occupazioni di natura permanente
  • valore economico della disponibilità dell’area, sacrificio imposto alla collettività dall'occupazione stessa e tipo di attività esercitate dai titolari delle concessioni, anche in relazione alle modalità di occupazione.


Formula per determinare il canone col calcolo manuale

1. Moltiplicare tra loro i seguenti fattori:

  • tariffa base
  • coefficiente relativo alla classificazione viaria
  • coefficiente per specifica attività
  • superficie occupata x giorni di durata (i giorni solo per le occupazioni temporanee).

2. Dall'ammontare complessivo del canone dovuto si detrae l’importo di altri canoni previsti da disposizioni di legge, fatti salvi quelli connessi a prestazioni di servizi.

3. Il canone può essere maggiorato di eventuali oneri di manutenzione e di ogni altra spesa derivante dall'occupazione dello spazio pubblico.

Nel provvedimento autorizzativo sono indicati la tariffa applicata, l'importo complessivamente dovuto e le modalità di pagamento del canone.

Accedi al servizio

Clicca sul pulsante e accedi al calcolatore.

  • Il servizio è ad accesso libero
  • potrai determinare l'importo dovuto in pochi e semplici passaggi.

Accedi al servizio

  • Online

Come si applica il canone

  • per pubblicità temporanea (non superiore all'anno solare) è commisurato al periodo di esposizione
  • per pubblicità permanente (uguale o superiore all'anno solare) è dovuto per l’anno solare di riferimento.

Come si determina
L'ammontare si determina in base alla superficie della minima figura piana geometrica in cui è circoscritto il mezzo pubblicitario, con i seguenti arrotondamenti:

  • le superfici inferiori ad un metro quadrato si arrotondano al metro quadrato
  • le frazioni oltre il primo metro quadrato si arrotondano al mezzo metro quadrato.

Il canone non si applica se la superficie di riferimento risulta inferiore a 300 centimetri quadrati.

Le tariffe, determinate annualmente dalla Giunta comunale, sono disponibili nella sezione Allegati.

Accedi al servizio

Clicca sul pulsante e accedi al calcolatore.

  • Il servizio è a libero accesso e consente di prevedere il canone per una campagna pubblicitaria
  • chi si registra alla piattaforma di calcolo può inoltre memorizzare le proprie campagne per accessi successivi.

Accedi al servizio

Argomenti: 

Aggiornato il: 11/05/2022