Votare: facilitazioni per elettori con infermità

In questa pagina vengono illustrate le modalità di accesso al voto domiciliare e al voto assistito.

È inoltre disponibile un servizio di trasporto ai seggi elettorali per persone con disabilità. Clicca qui per maggiori informazioni >>

  • Sportello

È l’esercizio del diritto di voto, al proprio domicilio.

Chi può richiederlo

  • elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall'abitazione in cui dimorano
  • elettori affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile.

Quando presentare la richiesta
Nel periodo compreso tra il 40° e il 20° giorno prima della data di votazione.
 

Accedi al servizio

Ufficio Elettorale del Comune di Milano
via Messina, 52-54 – tel. 02884.45515/65157
orario: dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 15:30
 

Modulistica

  • domanda voto domiciliare >> indicante l’indirizzo dell’abitazione dell’elettore e un recapito telefonico
  • certificato medico rilasciato dal Servizio di Medicina Legale della ATS
  • copia della tessera elettorale
  • copia di un valido documento d'identità

  • Sportello

Elettori con grave infermità
Gli elettori con grave infermità possono essere accompagnati all'interno della cabina elettorale da un altro elettore, per poter eseguire la votazione.
È possibile inoltre richiedere al Comune di apporre un timbro sulla tessera elettorale che attesti il diritto permanente di poter usufruire del voto assistito.

Elettori non vedenti
Per gli elettori non vedenti è sufficiente esibire, oltre alla tessera elettorale  in originale e a un valido documento d'identità, il libretto nominativo di pensione, rilasciato dall'INPS oppure il verbale della Commissione Sanitaria Unica per l'accertamento delle condizioni visive  (artt. 2 e 3 Legge 138/2001).
 

Accedi al servizio

Ufficio Elettorale del Comune di Milano
via Messina, 52-54 – Tel.: 02884.45515/65157
orario: dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 15:30
 

Modulistica

Per apporre un timbro sulla tessera elettorale che attesti il diritto permanente di usufruire del voto assistito (timbro AVD)

  • domanda voto assistito >>
  • documentazione sanitaria rilasciata dalla ATS competente che certifica l’impossibilità di esercitare autonomamente il diritto di voto
  • tessera elettorale in originale
  • documento d’identità in corso di validità

Per gli elettori non vedenti è sufficiente esibire, oltre alla tessera elettorale, in originale e a un valido documento d’identità, il libretto nominativo di pensione, rilasciato dall'INPS oppure il verbale della Commissione Sanitaria Unica per l’accertamento  delle condizioni visive (artt. 2 e 3 Legge 138/2001).

La domanda per ottenere il timbro sulla tessera elettorale può essere presentata anche da persona diversa dall'elettore interessato, purché in possesso di:

  • delega su carta semplice
  • fotocopia di un valido documento d’identità dell’interessato
  • tessera elettorale in originale dell’interessato
  • documentazione sanitaria rilasciata dalla A.T.S. competente.

Argomenti: