Tari Lavoro - utenze non domestiche: riduzioni e agevolazioni

Riduzioni applicate d’ufficio
Sono state deliberate le seguenti agevolazioni tariffarie:

  • riduzione di 1,04 euro/mq. da applicarsi alla tariffa variabile per le  scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di I grado e II grado, paritarie o iscritte al registro delle scuole non paritarie e alle Istituzioni formative in possesso di accreditamento regionale, poste all'interno della categoria tariffaria 1
  • riduzione di 0,50 euro /mq. da applicarsi alla tariffa variabile per la categoria 07 - “Alberghi con ristorante” e per la categoria 08 - “Alberghi senza ristorante”; “Case e appartamenti per vacanze”
  • riduzione di 1,30 euro/mq. da applicarsi alla tariffa variabile per la categoria 22: “Osterie, pizzerie, pub, ristoranti e trattorie”
  • riduzione di 1,20 euro/mq. da applicarsi alla tariffa variabile per la categoria 24 -“bar, caffè, pasticcerie”
  • riduzione di 1,20 euro/mq. da applicarsi alla tariffa variabile per la categoria 27 - “Ortofrutta, pizzerie, pizza al taglio”, ad eccezione della tipologia “Fiori e piante” (cat. 27b) per la quale la riduzione della parte variabile della tariffa è di € 2,00 al mq.

Le riduzioni sopra elencate sono già ricomprese nel calcolo degli avvisi di pagamento, sulla base delle informazioni presenti nelle banche dati tributarie e della superficie dichiarata.

Per le attività commerciali e artigianali situate in zone chiuse al traffico per la realizzazione di opere pubbliche con cantiere di durata superiore  ai 6 mesi, è prevista una riduzione della TARI  a condizione che l’esercizio interessato abbia un unico punto di accesso sulla via dove si realizzano i lavori.

Come si ottiene?
La riduzione è applicata d’ufficio sulla base dei dati e delle informazioni riportate sulle ordinanze di chiusura al traffico disposte dalla Polizia Locale.

La riduzione verrà poi conteggiata in sede di conguaglio relativo all'annualità di riferimento. In caso di incapienza del conguaglio, sulle annualità successive.

Di seguito, per anno di competenza, le vie e civici interessati all'applicazione della riduzione:

  • Pec
  • Posta

Puoi richiedere una riduzione della Tari se, essendo produttore di rifiuti assimilati, dimostri di averli avviati a riciclo tramite un soggetto autorizzato.

La riduzione verrà applicata in rapporto alla quantità di rifiuti assimilati che dimostrerai di aver avviato a riciclo mediante specifica attestazione a consuntivo, rilasciata dal soggetto autorizzato a tale attività, che deve pervenire entro e non oltre la scadenza di seguito indicata.

La riduzione viene applicata a conguaglio, mediante compensazione alla prima scadenza utile.

Scadenze

  • la richiesta di riduzione deve essere presentata annualmente, a pena di decadenza, entro il 30 giugno dell’anno cui si riferisce
  • l'attestazione rilasciata dal soggetto autorizzato deve pervenire, a pena di decadenza, entro e non oltre il 31 marzo dell’anno successivo.

Accedi al servizio

Se possiedi un indirizzo di posta certificata puoi presentare la richiesta di riduzione TARI per utenze non domestiche inviando una mail al seguente indirizzo agevolazionitassarifiuti@pec.comune.milano.it

Puoi presentare la richiesta di riduzione TARI inviando una raccomandata A/R indirizzata a:
Comune di Milano - Area Finanze e Oneri tributari
via Silvio Pellico, 16 - 20121 Milano

Modulistica

Per presentare la richiesta compila il Modello richiesta di riduzione rifiuti assimilati Utenze Non Domestiche - Tari 2019

Documenti da presentare a consuntivo
Importante: la documentazione deve essere preventivamente validata dal gestore del servizio RSU-Amsa spa.
•    documentazione probante la tipologia e la quantità di rifiuto assimilato avviato in proprio al recupero (contratti, formulari, mud e altra documentazione di legge)
•    attestazione rilasciata dal soggetto che effettua l’attività di recupero
•    copia del registro di carico e scarico
•    copia dell’autorizzazione rilasciata ai sensi di legge al soggetto che effettua il recupero dei rifiuti assimilati
•    copia del documento d’identità del dichiarante.
Altri documenti utili
•    Modulo Richiesta di Detassazione Rifiuti Non Assimilati 2019

  • Pec
  • Posta

A partire dal 2018 è prevista una riduzione fino al massimo del 20% della parte variabile della tariffa per i locali di attività commerciali, industriali, professionali e produttive in genere, che producono o distribuiscono beni alimentari e che, a titolo gratuito, cedono direttamente o indirettamente tali beni agli indigenti e alle persone in maggiori condizioni di bisogno.

La riduzione è applicata ai locali in cui si producono o distribuiscono i beni ed è calcolata in misura proporzionale alle quantità effettivamente cedute rapportate alle quantità di rifiuti prodotti.

La riduzione verrà poi conteggiata in sede di conguaglio relativo all'annualità di riferimento. In caso di incapienza del conguaglio, sull'annualità successiva.

Per ulteriori dettagli e informazioni sull'adesione

Scadenze

  • la Dichiarazione iniziale va presentata entro il 30 aprile dell’anno a cui si riferisce il progetto. Per i progetti avviati successivamente al 30 aprile, va comunque presentata entro il 31.12.2019
  • l'attestazione a consuntivo va presentata, a pena di decadenza, entro il 30 aprile dell’anno successivo.

Accedi al servizio

Se possiedi un indirizzo di posta certificata puoi presentare la richiesta di riduzione TARI per utenze non domestiche inviando una mail al seguente indirizzo agevolazionitassarifiuti@pec.comune.milano.it

Puoi presentare la richiesta di riduzione TARI inviando una raccomandata A/R indirizzata a:
Comune di Milano - Area Finanze e Oneri tributari
via Silvio Pellico, 16 - 20121 Milano

Modulistica

Documenti da presentare

  • Dichiarazione iniziale
    nella quale devono essere indicate le seguenti informazioni:
    • adesione a uno o a più progetti o iniziative realizzate da Onlus inerenti la distribuzione di beni alimentari a titolo gratuito agli indigenti e alle persone in maggiori condizioni di bisogno
    • stima dei quantitativi di beni alimentari che verranno ceduti gratuitamente
    • autocertificazioni rese dai soggetti donatari attestanti la propria qualifica di Onlus
  • attestazione a consuntivo in cui vengono riportati i quantitativi totali effettivamente donati, a cui allegare:
    • attestazioni rilasciate dai soggetti donatari in cui sono indicati i quantitativi ricevuti
    • copia del documento d’identità del dichiarante.

La documentazione può essere validamente sostituita da analoghe comunicazioni presentate ai fini dell’ottenimento delle agevolazioni fiscali previste dalla L.166/2016.

Tutti i documenti di trasporto o documenti fiscali equipollenti, riportanti i quantitativi di cibo donato, non vanno allegati ma devono essere conservati a cura del contribuente e resi disponibili all'Amministrazione comunale su richiesta.

  • Pec
  • Sportello

Si rivolge alle realtà costituite da non più di cinque anni che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • l’attività, finalizzata alla ricerca scientifica e tecnologica o all'utilizzazione industriale dei risultati della ricerca, non deve costituire il proseguimento di un’altra attività svolta precedentemente in forma di lavoro dipendente o autonomo (ad esclusione del periodo di pratica obbligatoria per l’esercizio di arti e professioni)
  • il richiedente deve essere una persona fisica o un’impresa familiare e non deve avere esercitato negli ultimi tre anni attività artistica, professionale o di impresa, anche se in forma associata o familiare, nell'immobile per cui richiede l’agevolazione.

Accedi al servizio

Se possiedi un indirizzo di posta certificata puoi presentare la richiesta di riduzione TARI per utenze non domestiche inviando una mail al seguente indirizzo agevolazionitassarifiuti@pec.comune.milano.it

Puoi presentare la richiesta di riduzione TARI inviando una raccomandata A/R indirizzata a:
Comune di Milano - Area Finanze e Oneri tributari
via Silvio Pellico, 16 - 20121 Milano

Modulistica

Si elenca di seguito la modulistica necessaria per richiedere la riduzione della TARI:

  • istanza redatta su carta libera attestante il possesso dei requisiti sopra indicati
  • copia dell’atto costitutivo e dello Statuto
  • copia del documento d’identità del dichiarante

  • Pec
  • Posta

Si applica a locali non utilizzati come abitazione e aree scoperte ad uso stagionale ricorrente ma non continuativo (rispettivamente non più di 6 mesi continuativi o 4 giorni per settimana).

Accedi al servizio

Se possiedi un indirizzo di posta certificata puoi presentare la richiesta di riduzione TARI per utenze non domestiche inviando una mail al seguente indirizzo tassarifiuti@pec.comune.milano.it

Puoi presentare la richiesta di riduzione TARI inviando una raccomandata A/R indirizzata a:
Comune di Milano - Area Finanze e Oneri tributari
via Silvio Pellico, 16 - 20121 Milano

Modulistica

Si elenca di seguito la modulistica necessaria per richiedere la riduzione della TARI:

  • istanza redatta su carta libera attestante il possesso dei requisiti sopra indicati
  • copia del documento d’identità del dichiarante
  • copia della licenza o dell’autorizzazione

  • Pec
  • Posta

Per gli spazi occupati (all'interno della Categoria 01) dalle associazioni iscritte nell'anagrafe delle Onlus ai sensi dell’art. 11 del D.lgs. 460/97 è prevista un’agevolazione pari al 25% della tariffa per gli spazi destinati a sede dell’associazione.
Dopo l’istituzione del Registro Unico Nazionale del Terzo settore,  articolo 45 e seguenti del D.Lgs. n.117/2017, la riduzione si applicherà unicamente agli enti iscritti, con l’esclusione di quelli iscritti alla sezione imprese sociali, comprese le cooperative sociali.

Accedi al servizio

Se possiedi un indirizzo di posta certificata puoi presentare la richiesta di riduzione TARI per utenze non domestiche inviando una mail al seguente indirizzo tassarifiuti@pec.comune.milano.it

Puoi presentare la richiesta di riduzione TARI inviando una raccomandata A/R indirizzata a:
Comune di Milano - Area Finanze e Oneri tributari
via Silvio Pellico, 16 - 20121 Milano

Modulistica

Si elenca di seguito la modulistica necessaria per richiedere la riduzione della TARI:

  • istanza redatta su carta libera attestante il possesso dei requisiti sopra indicati
  • copia dell’atto costitutivo e dello Statuto
  • copia del documento d’identità del dichiarante