Dichiarazione Tari: dichiarazione tardiva

I contribuenti che non hanno presentato la dichiarazione di occupazione o di variazione di immobili entro i termini previsti possono farlo presentando una dichiarazione tardiva.

In questo modo sarà possibile dare il via al cosiddetto ravvedimento operoso. L’ufficio tributi notificherà l'importo Tari corretto, maggiorato da una sanzione minima rispetto a quella da accertamento d’ufficio (anche per gli anni più vecchi) e dagli interessi legali.
 

Accertamenti amministrativi
In assenza di ravvedimento, l’Amministrazione attiverà gli accertamenti d’ufficio che daranno luogo a calcoli gravati da maggiori spese amministrative e interessi più cospicui. Per conoscere i tassi di interesse applicati alle varie casistiche scarica la tabella

Accedi al servizio

Accedi con SPID o CIE e presenta la dichiarazione online.

Accedi al servizio

Invia la documentazione a:
tassarifiuti@pec.comune.milano.it

Indica:

  • nell'oggetto del messaggio:
    TARI Dichiarazione (occupazione, variazione o cessazione) - anno del tributo - codice fiscale del soggetto - denominazione/ragione sociale
  • nel nome dell'allegato:
    TARI Dichiarazione (occupazione, variazione o cessazione) - anno del tributo - denominazione/ragione sociale

Invia la documentazione a:
tassarifiuti@comune.milano.it

Indica:

  • nell'oggetto del messaggio:
    TARI Dichiarazione (occupazione, variazione o cessazione) - anno del tributo - codice fiscale del soggetto - denominazione/ragione sociale
  • nel nome dell'allegato:
    TARI Dichiarazione (occupazione, variazione o cessazione) - anno del tributo - denominazione/ragione sociale

Per consegnare la documentazione a mano è indispensabile fissare un appuntamento presso:

Invia la documentazione con raccomandata A/R a:
Servizio Tassa Rifiuti
via Silvio Pellico, 16
20121 Milano

Le dichiarazioni inviate con questa modalità saranno considerate presentate nel giorno di spedizione.

Compila il form corrispondente alla tua tipologia di utenza e potrai chiedere informazioni e verifiche sulla tua posizione Tari

Compila il form corrispondente alla tua tipologia d'utenza e potrai chiedere informazioni o verifiche sulla tua posizione Tari

Legge di Bilancio 2020
Decreto Legislativo 472/97 e successive modificazioni, art. 13

Argomenti: 

Aggiornato il: 14/12/2021