Tari per utenze domestiche: riduzioni e agevolazioni

Alcune agevolazioni sono applicate d'ufficio quando avviene il calcolo dell'imposta, per altre è indispensabile che gli interessati inoltrino una richiesta specifica.

Queste agevolazioni Tari sono applicate d’ufficio e vengono riportate sull'avviso di pagamento. Sono calcolate sulla base delle risultanze anagrafiche all'atto dell'emissione degli avvisi:

  • riduzione del 25% della tariffa variabile per i nuclei famigliari composti da 4 o più componenti dimoranti in un alloggio di superficie pari o inferiore a mq. 120;
  • riduzione del 10%, con un massimo di € 15,00, nei seguenti casi:
    • nuclei familiari composti da 2 persone di cui una ultra 75enne, alla data del 1° gennaio dell'anno di riferimento
    • nuclei familiari composti da 3 componenti di cui 1 adulto e 2 minorenni dimoranti in un alloggio di superficie pari o inferiore a mq.80
    • nuclei familiari composti da 2 componenti di cui 1 adulto e 1 minorenne dimoranti in un alloggio di superficie pari o inferiore a mq.80.
  •  dal 1° gennaio 2019, è stata introdotta una nuova riduzione del 15% della parte variabile della tariffa relativamente all'immobile di residenza, con un massimo di €.15.00, per i nuclei familiari composti da una sola persona che abbia compiuto 75 anni al 1° gennaio 2019.

     

  • Sportello
  • Posta

Le abitazioni per uso stagionale o per uso limitato e discontinuo non superiore a 183 giorni all'anno oppure i fabbricati rurali ad uso abitativo possono beneficiare di una riduzione del 30% della tariffa.

Tale riduzione non può essere richiesta per l’immobile di residenza.

Per richiedere la riduzione della TARI presenta la documentazione seguente:

  • istanza redatta su carta libera attestante il possesso dei requisiti sopra indicati
  • copia delle ultime bollette delle utenze elettriche e gas, attestanti un consumo ridotto
  • copia del documento d’identità del dichiarante.

Accedi al servizio

Puoi presentare la richiesta di riduzione della Tari presso l’ufficio competente:

Protocollo Generale del Comune di Milano
via Larga, 12
orario: dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 15:30
accesso consentito solo su appuntamento

Puoi effettuare la richiesta (si considerano presentate nel giorno di spedizione) di riduzione della Tari inviando una raccomandata A/R indirizzata a:

Comune di Milano - Servizio Tassa Rifiuti
via Silvio Pellico, 16 - 20121 Milano

  • Sportello
  • Posta

Cittadini AIRE - pensionati nei rispettivi Paesi di residenza

La Tari è dovuta in misura ridotta di due terzi per l'unica unità immobiliare, non locata, posseduta in Italia da soggetti non residenti che siano titolari di pensione.

Le riduzioni sono applicate dal bimestre successivo alla data di presentazione della dichiarazione e decadono a partire dal bimestre successivo a quello in cui vengono meno le condizioni che le hanno generate.

La decadenza interviene anche in mancanza di dichiarazioni, in seguito ad accertamento da parte del Comune.

Per ulteriori informazioni, verifica la comunicazione del Ministero dell'economia e delle finanze.

Accedi al servizio

Puoi presentare la dichiarazione Tasi presso l’ufficio:


Protocollo Generale del Comune di Milano
via Larga, 12
orario: dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 15:30
accesso consentito solo su appuntamento

Per presentare la dichiarazione Tasi invia una raccomandata A/R indirizzata a:

Comune di Milano - Servizio Tassa Rifiuti
via Silvio Pellico, 16 - 20121 Milano
(si considerano presentate nel giorno di spedizione)

Argomenti: 

Aggiornato il: 18/06/2021