Tari, Tares: sollecito di pagamento

Se ricevi un sollecito di pagamento per i tributi sui rifiuti denominato avviso di liquidazione del tributo sui rifiuti potresti avere già pagato o rilevare che i dati sull'avviso di pagamento non sono corretti.

In questi casi puoi presentare richiesta di revisione per:

  • comunicare l’avvenuto pagamento allegando copia della ricevuta
  • segnalare la non correttezza dei dati.

Se invece sei realmente in ritardo col pagamento, provvedi ad effettuarlo nei termini indicati dal sollecito per evitare l’addebito di costi aggiuntivi per sanzioni, interessi e spese postali. Ti ricordiamo che la sola applicazione della sanzione ammonta al 30% del tributo.

L’importo dell’avviso di pagamento deve essere versato in un’unica soluzione utilizzando il modello F24.
Il modello F24 è pagabile:

  • presso gli sportelli di qualsiasi banca sull'intero territorio nazionale
  • presso gli sportelli di Poste Italiane
  • con il servizio di Home Banking via internet
    • per i correntisti di istituti di credito che forniscono il servizio, digitando il codice identificativo dell'operazione
    • per i correntisti del gruppo Intesa Sanpaolo (titolari di contratto Banca Diretta attraverso le specifiche funzionalità internet - F24 – F24 Semplificato – Tares)
  • presso i tabaccai aderenti al circuito Banca Itb
  • presso gli Sportelli Atm del Gruppo Intesa Sanpaolo.

Solo ed esclusivamente per i pagamenti effettuati dall'estero è possibile effettuare un bonifico sul conto corrente intestato a:

Comune di Milano presso Intesa San Paolo S.p.A. – Tesoreria Comunale di Milano
IBAN IT 53 Q030 6901 7831 0000 0000 197
Codice BIC BCI TIT MMK99

indicando nella causale:

  • il numero dell’avviso
  • il proprio codice fiscale/partita IVA.

  • Mail

Se hai ricevuto un sollecito di pagamento per un tributo che hai pagato scrivi una mail all'ufficio competente del Comune di Milano richiedere la revisione del provvedimento.

Accedi al servizio

Per comunicare l’avvenuto pagamento scrivi una mail all'indirizzo Ele.riscopagamenti@comune.milano.it 

indicando quanto segue:

  • nell'oggetto dell'email
    • tassa rifiuti – anno del tributo - Istanza revisione sollecito - Codice Fiscale - nome, cognome o denominazione
  • nel nome dell’allegato
    • tassa rifiuti - istanza revisione - nome, cognome o denominazione

  • Online
  • Sportello
  • Posta

Scarica, compila e invia il modulo istanza di autotutela

Accedi al servizio

Accedi al servizio via web collegandoti al Portale Istituzionale nella sezione Scrivi

Accedi al servizio

Puoi presentare istanza di autotutela presso gli uffici competenti del Comune di Milano. 

Rivolgersi a:
Protocollo dell'Area Finanze e Oneri Tributari
via Silvio Pellico,16
orario: dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 13:00

In alternativa rivolgersi a:
Protocollo Generale
via Larga, 12
orario: dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 15:30

Puoi inviare il modulo di istanza di autotutela tramite posta raccomandata all'indirizzo:

Comune di Milano - Servizio Tassa Rifiuti
via Silvio Pellico,16 - 20121 Milano

Argomenti: