Multe e sanzioni: pagare un accertamento di infrazione (ADI)

L’accertamento d’infrazione (ADI) posto sul parabrezza riguarda unicamente le violazioni al divieto di sosta e prevede il pagamento della sanzione senza ulteriori costi.

Come trovare i dati per il pagamento
Nel box Allegati in questa pagina puoi visualizzare il fac simile dell'ADI con le indicazioni per trovare i dati necessari al pagamento.

Ricorda
Per essere valido e per beneficiare delle riduzioni descritte di seguito (30 per cento sulla sanzione prevista), il pagamento deve essere effettuato entro i termini stabiliti (Codice della Strada, art. 202).

La riduzione del 30 per cento sulla sanzione è prevista se si paga entro i cinque giorni successivi alla data dell’accertamento. Il termine coincide con la scadenza dell'ADI, il cui importo è già ridotto del 30 per cento.

Non tutte le sanzioni possono beneficiare della riduzione. Se sull'ADI non è indicato l’importo da pagare, la violazione prevede un diverso regime sanzionatorio che non consente la conciliazione immediata. Rientrano in questi casi:

  • violazioni che prevedono la confisca del veicolo
  • violazioni che prevedono la sospensione della patente
  • sanzioni pecuniarie di Regolamenti Comunali (es. sosta di veicoli a motore sul verde) e di leggi diverse dal Codice della Strada.

In presenza di queste violazioni, per il pagamento sarà necessario attendere la notifica del verbale. Bisognerà inoltre comunicare agli uffici competenti i dati della persona a cui dovranno essere decurtati i punti previsti.

Per maggiori dettagli scarica l’allegato che elenca le violazioni per le quali non è consentita l'applicazione della riduzione del 30 per cento.

L'ADI si paga entro cinque giorni dalla consegna.

Se il giorno di scadenza è festivo, il termine è prorogato al primo giorno seguente non festivo.

Trascorso tale termine, per il pagamento occorre attendere la consegna del verbale d’accertamento d’infrazione, che avverrà tramite posta raccomandata.

Puoi visionare online le foto dell'infrazione rilevate dalle telecamere di:

  • ZTL
  • Area C
  • semafori rossi
  • controllo limite di velocità (escluse quelle accertate con autovelox mobili).

Attenzione

  • il servizio richiede la registrazione su SPID o al sito del Comune 

Guarda la foto dell'infrazione >>

Ricorso
Per l’ADI non è ammesso il ricorso.

Per presentare ricorso contro la sanzione occorre attendere la notifica del verbale di accertamento d’infrazione a mezzo raccomandata postale.

Possibilità di rateazione
Non prevista per l’ADI.

Per informazioni
tel. 02.02.02
attivo dal lunedì al sabato, dalle 8:00 alle 20:00 (festivi esclusi)

Accedi al servizio

Pagamento attraverso il sito del Comune di Milano 
Il pagamento online è disponibile online anche per chi non ha un'utenza SPID
- clicca sul pulsante per accedere al pagamento online

Accedi al servizio

Il pagamento agli sportelli è possibile solo su appuntamento.

Per prenotare un appuntamento con l'Area Procedure Sanzionatorie di via Friuli, 30

  • invia la richiesta online »
    - non occorre avere SPID o altre registrazioni
  • tel. 02.02.02
    attivo dal lunedì al sabato, dalle 8:00 alle 20:00 (festivi esclusi)

Per prenotare un appuntamento con l'Area Procedure Sanzionatorie di via Friuli, 30 oppure con gli uffici cassa dei Comandi di Polizia Locale di Milano

  • tel. 02.02.02
    attivo dal lunedì al sabato, dalle 8:00 alle 20:00 (festivi esclusi)

Decreto legge 69/2013, art. 20
Nuovo Codice della Strada, art. 202, comma 1