Calcolo e pagamento Imu

In questa pagina è possibile reperire tutte le informazioni per il pagamento e collegarsi ai sistemi di calcolo online.

Scadenze Imu:

  • acconto entro il 16 giugno
  • saldo entro il 16 dicembre.

È comunque possibile pagare in un’unica soluzione entro il 16 giugno.

Si ricorda che per l’anno 2023 la scadenza del saldo è fissata al 18 dicembre, ricadendo il termine legale di pagamento nella giornata di sabato.



Prima di effettuare i versamenti consulta le informazioni relative alle esenzioni nella pagina informativa.

  • Online
  • Sportello

L’imposta si paga col modello F24 (vedi le istruzioni fornite in questa pagina).
L'utilizzo del modello F24 è gratuito e consente di usufruire dei crediti erariali in compensazione dei debiti Imu.

Il pagamento può avvenire:

  • online con la carta di credito, attraverso il motore di calcolo presente in questa pagina
  • in home banking
  • attraverso numerosi sportelli sul territorio.
     

Accedi al servizio

Calcolo e pagamento Imu 2023:

Calcolo e pagamento Imu anni precedenti:

È possibile pagare il modello F24 anche presso:

  • banche
  • uffici postali
  • intermediari Entratel abilitati (come Caf e commercialisti)

Anche per i versamenti dall'estero è possibile utilizzare il motore di calcolo Imu procedendo con il pagamento del modello precompilato mediante carta di credito (vedi Accedi al calcolo e al pagamento dell'Imu).
 

In alternativa è possibile disporre un bonifico bancario nelle modalità che seguono.

In caso di bonifico occorre inoltrare al Comune la copia del pagamento via e-mail per i successivi controlli:

Effettuare il bonifico bancario a favore di:

  • Intesa Sanpaolo
  • codice BIC BCITITMM
  • codice IBAN IT34 D030 6901 7830 0913 4207 823

indicando i seguenti dati:

  • cognome - nome - codice fiscale o partita IVA del contribuente o, in mancanza, il codice di identificazione fiscale rilasciato dallo Stato estero di residenza, se posseduto – causale:  “Versamento Imu” con indicazione dei codici tributo indicati nella Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 29/E del 29.05.2020 oltre all’indicazione dell’annualità di riferimento ed all’indicazione “Acconto" o “Saldo" nel caso di pagamento in due rate.

Effettuare il bonifico bancario a favore di:

  • Banca d’Italia
  • codice BIC BITAITRRENT
  • codice IBAN IT02G0100003245348006108000

indicando come causale del versamento:

  • codice fiscale o partita IVA del contribuente o, in mancanza, il codice di identificazione fiscale rilasciato dallo Stato estero di residenza, se posseduto
  • sigla “IMU", il nome del Comune ove sono ubicati gli immobili e i relativi codici tributo indicati nella Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 29/E del 29.05.2020
  • annualità di riferimento
  • indicazione “Acconto" o “Saldo" nel caso di pagamento in due rate.

Il pagamento deve essere effettuato con arrotondamento all'euro:

  • per difetto se la frazione è inferiore a 49 centesimi (es. 144,35 diventa 144,00)
  • per eccesso se superiore a detto importo (es. 144,50 diventa 145,00).

I codici da indicare nel modello sono i seguenti:

  1. codice per il Comune di Milano: F205
  2. barrare la casella “Acc.” se il pagamento si riferisce all’acconto;  
    barrare la casella “Saldo” se il pagamento si riferisce al saldo.
    Se il pagamento è effettuato in un’unica soluzione, barrare entrambe le caselle “Acc.” e “Saldo”;
     
  3. codici per gli immobili
    • 3912 - abitazione principale e relative pertinenze - COMUNE
    • 3913 - fabbricati rurali ad uso strumentale  - COMUNE
    • 3914 - terreni - COMUNE
    • 3916 - aree fabbricabili - COMUNE
    • 3918 - altri fabbricati - COMUNE
    • 3925 - immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D - STATO
    • 3930 - immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D - INCREMENTO COMUNE
    • 3939 – fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita - COMUNE
       
  4.      indicare il periodo di imposta
  5.      indicare il numero di immobili e le altre informazioni richieste.

Per ogni ulteriore informazione consultare nella sezione Allegati la risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n.29/E del 29.05.2020 contenente le istruzioni per il versamento tramite modello “F24”.

Delibera di Consiglio Comunale n. 37/2020

Argomenti: 

Aggiornato il: 22/02/2024