Graduatorie misure di sostegno al reddito

Graduatorie provvisorie pubblicate in data 25.03.2020


Si considerano interventi di sostegno al reddito quelle misure economiche, finalizzate al contrasto della povertà, erogate a cittadini riconosciuti come beneficiari in quanto in condizione di disagio, attestata dal possesso di un ISEE al di sotto di un valore soglia (al momento tale valore è uguale o inferiore a € 6.000,00).
Con l’avvio delle misure di contrasto alla povertà previste a livello nazionale (REI e Rdc) le misure di sostegno al reddito comunali sono riconosciute solo ai cittadini che non hanno i requisiti o non sono beneficiari di tali misure nazionali.


Le misure di sostegno al reddito che prevedono la pubblicazione di una graduatoria sono le seguenti:

Misura 1  -Nuclei familiari con minore/i a carico;


Misura 2 - Nuclei familiari composti da uno o anche più adulti, di età compresa tra i 18 e i 64 anni senza minori a carico e fino al 73% di invalidità.


Misura 3 - Nuclei familiari in cui vi è almeno una persona in possesso di certificazione di disabilità e/o invalidità civile oltre il 73%.


Misura 4 - Nuclei familiari in cui vi è almeno una persona con oltre 64 anni di età.

 

Si comunica che con determinazione dirigenziale DD 2200/2020 sono state approvate le graduatorie definitive delle misure di sostegno al reddito per l’anno 2019,  riportate nella sezione "Accedi al servizio/consulta le graduatorie"


A seguito dell’analisi e della valutazione delle domande, sulla base dei requisiti previsti dalle procedure, attraverso l’applicativo informatico SISA, sono state predisposte le graduatorie per misura dei richiedenti.


I soggetti ammessi al beneficio verranno contattati dai servizi sociali della zona di residenza per la presa in carico e la sottoscrizione del progetto personalizzato.

Le graduatorie provvisorie sono pertanto composte da:

  • I richiedenti dichiarati Ammessi, in quanto in possesso dei requisiti richiesti; 
  • I richiedenti dichiarati Non ammessi, cioè non in possesso dei requisiti richiesti sulla base delle procedure previste;
  • I richiedenti dichiarati Ammessi ma non finanziati, in quanto in possesso dei requisiti ma, sulla base dei criteri di priorità previsti dalle procedure, collocati in posizione non utile per aver accesso al contributo sulla base degli stanziamenti a disposizione; tali richiedenti potranno avere l’erogazione del beneficio economico con priorità qualora si potesse provvedere all’integrazione delle risorse economiche.

Nei termini di 30 (trenta) giorni dalla data di pubblicazione sul sito web delle graduatorie i richiedenti dichiarati non ammessi avranno la possibilità di presentare richiesta di revisione avverso i motivi di esclusione, consegnando la documentazione mancante e/o a giustificazione del possesso dei requisiti.


A richiedenti non ammessi verrà inviata comunicazione ufficiale da parte dell’Unità Sostegno al Reddito e Titoli Sociali.

La pubblicazione sul sito web del Comune di Milano avviene con modalità che rispettano la protezione dei dati personali secondo quanto previsto dal GDPR 679/2016

Come disposto dalle attuali vigenti procedure, i richiedenti non ammessi hanno possibilità di presentare istanza di revisione avverso i motivi di esclusione nei termini di 30 (trenta) giorni dalla data di pubblicazione sul sito web della graduatoria.

Per fare ricorso è in ogni caso possibile recarsi presso:

Ufficio Interventi Sostegno al Reddito
largo Treves, 1
orario: dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:00

per compilare il modulo di ricorso e consegnare la documentazione mancante e/o a giustificazione del possesso dei requisiti.
 

Per ulteriori informazioni scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica:
pss.sostegnoalreddito@comune.milano.it

Argomenti: